Home Cronaca di Torino “Pu-pi-lla”: nuda, contro la violenza sulle donne

“Pu-pi-lla”: nuda, contro la violenza sulle donne

85
SHARE
"Pu-pi-lla": nuda, contro la violenza sulle donne
Tempo di lettura: 1 minuto

L’estate torinese si scalda con un’installazione che sicuramente farà discutere. In una cabina di cristallo, in piazza Vittorio, una donna completamente nuda si espone, virtualmente, al “tocco” dei passanti, che illuminano questa specie di scatola trasparente sfiorandolo, illuminando appunto il corpo nudo della modella. SI tratta di “Pu-Pi-lla”, installazione dell’artista Raul Gilioli: da piazza Vittorio l’installazione si muoverà per i locali di Torino, per portare un messaggio che non è solo visivo. E quindi è tutt’altro che pruriginoso.

"Pu-pi-lla": nuda, contro la violenza sulle donne Il tema dell’opera è infatti la violenza sulle donne. La modella, imprigionata nel sarcofago, rappresenta la donna che nella prigione di cristallo di casa subisce violenze domestiche diventate ormai intollerabili. L’impatto visivo è forte, specie perchè il sarcofago è inizialmente completamente scuro: lo testimoniano le foto che vedete in questa pagina, postate sulla sua pagina Facebook direttamente dall’autore dell’opera, che sempre su Facebook aggiunge: Voglio ringraziare quanti si son fermati a guardare l’installazione interattiva Pupilla apparsa nel cuore della movida con il suo messaggio contro la violenza di genere. C’era un clima di stupore curiosità e rispetto. L’arte è di tutti, deve stare in mezzo alle persone“. "Pu-pi-lla": nuda, contro la violenza sulle donne In molti hanno interagito, per quanto possibile, con la modella, spinti spesso, come lo stesso autore scrive su Facebook, da un rispetto inatteso. Questo forse è l’esito migliore dell’opera, che spinge chi la osserva ad andare oltre il corpo nudo che vede davanti a sè. Info sul progetto: http://www.raoulgilioli.com/Pupilla-Regione-Piemonte-Assessorato-alla-Cultura

Correlato:  Torino-precollina, nuovi progetti per la zona

 

Redazione Mole24



Commenti

SHARE