Home Arte Agosto in città? Non è tempo per annoiarsi.

Agosto in città? Non è tempo per annoiarsi.

11
SHARE
Torino Agosto in città? Non è tempo per annoiarsi.
Torino Agosto in città? Non è tempo per annoiarsi.

Finisce luglio e si avvicinano sempre più le vacanze estive. Le tanto attese vacanze estive.

Ma siamo sicuri? Forse non ce ne siamo accorti.

A causa di un meteo assolutamente lontano dal ricordarci che dovremmo essere in un afoso periodo estivo, in realtà – e giustamente siamo tutti pronti alla ricerca di sole, mare e cielo azzurro.

Ma le abitudini degli italiani – torinesi in primis – sono cambiate. Le vacanze non sono più concentrate in agosto – mese per eccellenza della tintarella – e quindi sempre più gente cerca il mare, la montagna o il lago in altri periodi, godendosi la città in agosto.

Non vale più quindi il luogo comune che qualcuno si ripeteva qualche anno fa: “ Ad agosto in città alla fine si sta bene”, falso auto convincimento per superare la noia.

Ormai sono in tanti quelli che rimangono.

Complice un tempo birichino e un caldo che non arriva – cosa piacevole per chi resiste in metropoli – cosa non c’è di meglio che fare i turisti in città?

Fortunatamente Torino in questo si è adeguata – superando anche – le città turistiche più famose d’Italia e si è attivata, proponendo una serie di eventi, manifestazioni e soprattutto luoghi di cultura aperti anche in agosto.

Torino Agosto in città? Non è tempo per annoiarsi.

Ecco quindi un breve riassunto di quello che è possibile vedere in città, godendosela da torinesi turisti – premettendo che nessun grande museo a Torino, nel mese di agosto chiuderà:

– a Palazzo Madama continua fino al 5 ottobre la mostra fotografica di Tina Modotti e fino fine settembre quella dedicata ai Tesori provenienti dal Museo d’Arte Antica di Lisbona (Portogallo). Inoltre, tutti i sabati di agosto Palazzo Madama e tutti gli altri musei della Fondazione Torino Musei (Borgo Medievale, GAM e Mao) oltre che le mostre allestite al loro interno, osserveranno orario prolungato – e continuato – dalle 10 alle 22, con chiusura della biglietteria un’ora prima. Per conoscere tutti i dettagli: Palazzo Madama – al Mao (Museo d’Arte Orientale) continua fino alla fine del mese di settembre la mostra dal titolo “L’incanto delle donne del mare” dedicata alle donne del Giappone degli anni ’50, attraverso le fotografie di Fosco Maraini.

Correlato:  Festa della Repubblica: a Torino i musei rimangono aperti

– a Palazzo Reale – anche qui – continua la mostra fotografica di David Seymour, fino a fine settembre. Mentre nel cortile interno continuano le proiezioni, molte delle quali annullate causa maltempo, del cinema all’aperto. Mai perdere le speranze no? (per informazioni corrette e tempestive consigliamo di controllare la pagina Facebook Cinema a Palazzo Reale. Per ulteriori informazioni e dettagli, controllare il sito di Palazzo Reale (soprattutto per le aperture prolungate e ingressi gratuiti, a seguito del decreto del ministro Franceschini)

– alla Reggia di Venaria Reale è stata inaugurata la mostra fotografica , curata da Alessandra Mauro e Lorenza Bravetta, con i testi di da Mario Calabresi – direttore de La Stampa – dal titolo “A occhi aperti”. Bellissimo nome per una carrellata di immagini che raccontano la storia. Inaugurata il 26 luglio, rimarrà aperta fino al febbraio 2015. La Reggia però non si ferma mai: eventi, spettacoli e mostre accompagnano turisti e cittadini per tutto agosto, cosi come si può leggere sul sito.

Compreso il Galà di Ferragosto!

E poi, alla Mole continua fino al 31 agosto la mostra sulle Dive da Oscar; il Museo Egizio ha inaugurato nuovi percorsi di visita, per non parlare delle Regge Sabaude che si trovano alle porte della città.

Altro che annoiarsi! Non c’è proprio tempo.

Giulia Copersito

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here