Home Cronaca di Torino TVB: da torino a Venezia in 15 giorni alla riscoperta del territorio

TVB: da torino a Venezia in 15 giorni alla riscoperta del territorio

5
SHARE
TVB: da torino a Venezia in 15 giorni alla riscoperta del territorio
TVB: da torino a Venezia in 15 giorni alla riscoperta del territorio

Si chiama TvB, Treno a Velocità Bassa. E’ un “convoglio” speciale, ma anche un’altra idea originale per le vostre vacanze.

Riscoprire il territorio, attraverso un percorso ecosostenibile, divertente e salutare: questi gli obiettivi di questo “treno”, che tanto treno non è.

Tvb, infatti, in realtà è un ‘viaggio-di-corsa’ a tappe da Torino a Venezia, che si svolgerà dal 3 al 23 agosto, aperto a tutti e organizzato dal gruppo torinese Maratuonati.

Un progetto ambizioso che, grazie alla collaborazione di comuni, associazioni e realtà dei territori che saranno attraversati, porterà i partecipanti a scoprire, correndo e/o pedalando, strade, campagne e borghi in 20 tappe da Torino a Venezia, per un totale di 500km.

Non una gara quindi, ma un viaggio. Un treno di persone, un convoglio umano che cercherà di coinvolgere lungo il percorso la maggior parte di persone, comuni e comunità, territori che via via incontrerà.

Dopo VenTo, il grande progetto di ciclabile che unirà Torino e Venezia, ecco un’altra iniziativa che simbolicamente congiunge le due città agli estremi est e ovest del Nord Italia.

TVB: da torino a Venezia in 15 giorni alla riscoperta del territorio

L’iniziativa è basata interamente sulla sostenibilità: nessun furgone, auto o moto sarà a supporto dei partecipanti.

Solo gambe, biciclette o altri mezzi a propulsione umana. La maggior parte delle tappe è raggiungibile da mezzi pubblici. Si parte al mattino, si corre o si pedala (magari ci si dà un po’ il cambio) ognuno con i suoi ritmi e tempi, ci si ferma quando si vuole e all’arrivo ci si aspetta tutti accolti dai comuni ospitanti.

TVB: da torino a Venezia in 15 giorni alla riscoperta del territorio

La partecipazione è libera, aperta a tutti e gratuita.  Non c’è iscrizione o quote assicurative e si può aderire a tutto il percorso o solo a qualche tappa. I pernottamenti (docce, ecc.) avranno luogo per lo più in palestre o strutture messe a disposizione dai comuni o dalle società sportive dei vari territori. Necessario però, per motivi organizzativi, segnalare la propria partecipazione mediante la compilazione del form direttamente sul blog del progetto alla pagina http://trenoavelocitabassa.blogspot.it/p/per-partecipare.html o mandando una mail a maratuonati@gmail.com.

Correlato:  Museo del Cinema, estate no stop

 

Ulteriori informazioni:
Giorgio Manduca cell. 349/2627186 – Beppe Russelli cell. 338/7543676
E-mail: maratuonati@gmail.com
blog: trenoavelocitabassa.blogspot.com 
Fb: Correre da Torino a Venezia

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here