Home Cronaca di Torino Torino incontra San Pietroburgo con vista Expo

Torino incontra San Pietroburgo con vista Expo

11
SHARE
Torino incontra San Pietroburgo con vista Expo
Torino incontra San Pietroburgo con vista Expo

In questi giorni una delegazione del Comune, capitanata da Maurizio Braccialarghe, assessore alla Cultura, Turismo e Promozione della città è a San Pietroburgo, ufficialmente in occasione della prestigiosa tournée del Regiod in Russia (l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico torinese saranno ospiti del prestigioso Festival delle notti bianche e di un avvenimento straordinario al Museo Ermitage).

In realtà la visita è più di ampio respiro: “Questi giorni sono per noi una grande opportunità per promuovere gli appuntamenti che stiamo organizzando in vista di Expo-To 2015 – sottolinea l’assessore – Durante una conferenza realizzata in collaborazione con Turismo Torino e Provincia e ENIT, incontreremo sia i giornalisti, sia gli operatori turistici di San Pietroburgo per raccontare loro tutto il programma.”

La delegazione ha presentato ieri le attività turistico-culturali dei prossimi mesi e, in particolare, l’assessore Braccialarghe, ha illustrato il programma culturale di EXPO-TO 2015: il calendario di appuntamenti che coinvolgerà chi arriverà in Italia per l’Expo 2015.

Torino incontra San Pietroburgo con vista Expo
Si continua oggi, e spazio alla musica: Gianandrea Noseda dirigerà l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio nella Messa da Requiem.

Domani, invece,, l’Orchestra e il Coro del Teatro, saranno impegnati in un concerto eccezionale, ancora nel segno di Verdi, in occasione dei festeggiamenti per il 250° anniversario della fondazione del Museo dell’Ermitage, il “Louvre dell’Est”.

Torino incontra San Pietroburgo con vista Expo
Quest’anno è molto particolare, dato che si tratta dell’anno del turismo Italia-Russia: da un lato questa trasferta suggella  la pluriennale collaborazione tra le istituzioni culturali torinesi e quelle di San Pietroburgo, già legate dall’accordo di collaborazione siglato nel novembre 2012, dall’altro si stringe il rapporto con il museo dell’Ermitage, iniziato nel 2013 con la mostra della collezione Basilewsky, proseguirà nel 2015 con l’esposizione a Torino de “I tesori dell’Ermitage” e con delle collaborazioni con il Mao-Museo d’Arte Orientale e la GAM-Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea.

 

Redazione Mole24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here