Home Territorio Parchi di Torino: dove, come e quando

Parchi di Torino: dove, come e quando

678
SHARE
Parchi di Torino: dove, come e quando
Parchi di Torino: dove, come e quando

Sono tanti i parchi di Torino, la città più verde d’Italia: scopriamo quali sono i principali.

Quale momento migliore, dunque, per recarsi in uno dei parchi urbani della città, se non durante l’estate cittadina?

Quando una vacanza vera e propria non è possibile e le piscine sono troppo affollati, un’alternativa sono sicuramente i parchi urbani.

Apprezzati da sempre per i loro paesaggi, per l’aria buona che vi si respira e per le attività che permettono di praticare anche in città, i parchi e le aree verdi sono una meta che non ha risentito del passare degli anni.

E continuano a essere scelta e selezionata dai piemontesi alla comparsa dei primi raggi di sole.

La  Regione Piemonte, sin dalla metà degli anni ’70, è stata riconosciuta per la conservazione e la protezione della biodiversità.

In tutto il Piemonte si trovano ben 92 aree protette.

90.000 ettari di zone verdi gestite congiuntamente da enti locali e strumentali.

Parchi di Torino: dove, come e quando
Parchi di Torino: dove, come e quando

Vediamo i più importanti parchi di Torino della zona centrale della città.

Tra i parchi cosiddetti urbani ci sono alcuni nomi famosi e conosciuti dalla maggior parte dei torinesi: nelle zone contrali troviamo

Al di fuori del centro città i parchi di Torino più famosi sono:

  • Tesoriera (corso Francia)
  • iRuffini (corso Trapani)
  • Rignon (corso Orbassano)
  • Cavalieri di Vittorio Veneto (Piazza d’Armi) 
  • Pellerina (corso Appio Claudio)
  • Parco delle Vallette nell’omonima zona,
  • Sempione di via Gottardo
  • Parco Colonnetti in Strada Castello di Mirafiori.
Parchi di Torino: dove, come e quando
Parchi di Torino: dove, come e quando

La maggior parte di queste aree verdi è attrezzata con:

  •  spazi per i pic nic
  • punti ristoro
  • parchi giochi per bambini e biciclette in affitto
  • piscine estive
  • piste di pattinaggio a rotelle e giostre itineranti in diverse parti dell’anno.

Al di fuori della città,  oltre ad una vasta area collinare adatta per passeggiatori e fotografi dilettanti vi sono numerose aree verdi.

Ecco i principali parchi della Provincia di Torino

  • Fluviale del Po Torinese (a Carmagnola)
  • Di Stupinigi vicino all’omonima palazzina di caccia sabauda
  • Parco Regionale della Mandria (a Venaria)
  • Parco Naturale del Lago di Candia.

Ogni anno (anche durante le mezze stagioni) riescono a offrire piacevoli alternative alle giornate in città e, qualche volta, anche a non rimpiangere eventuali vacanze mancate.

Per chi non può o non vuole partire e per chi vorrebbe anche solo prolungare la pausa estiva, il verde del torinese rimane un’ottima alternativa.

 

Francesca Palumbo

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here