Home Cronaca di Torino I 1000 siti Unesco si incontreranno a Torino nel 2015?

I 1000 siti Unesco si incontreranno a Torino nel 2015?

29
SHARE
I mille siti Unesco si incontreranno a Torino nel 2015?

E’ un progetto, una proposta, ma forse qualche cosa di più: un vero e proprio programma di ampia collaborazione tra l’Unesco e la Città di Torino è stato al centro dell’incontro tra il sindaco di Torino Piero Fassino e il direttore generale dell’Unesco, Irina Bokova, qualche giorno fa nella sede Unesco di Parigi.

Nel corso dell’incontro il sindaco ha illustrato l’ampia attività culturale realizzata a Torino in questi anni e l’impegnativo programma predisposto in vista dei Expo 2015.

I mille siti Unesco si incontreranno a Torino nel 2015?

Una proposta che non giunge a caso, se è vero che proprio pochi giorni fa un tesoro piemontese, le Langhe, si sono aggiunti al patrimonio dei siti Unesco (a Torino c’è anche la Reggia di Venaria e ci sono le Residenze Sabaude).

Fassino ha illustrato i titoli che legittimano la candidatura di Torino a far parte del Forum Unesco delle “Città creative” – che già include le principali città d’arte e di cultura del mondo – raccogliendo la piena disponibilità del direttore generale.

Il sindaco ha anche informato dei positivi passi in avanti compiuti nelle scorse settimane per giungere rapidamente alla Convenzione per l’istituzione a Torino, patrocinato dall’Unesco, del “Centro internazionale di formazione e di ricerca sull’economia della cultura (Itrech)”.

“Sono molto soddisfatto – ha dichiarato Fassino al termine dell’incontro – dell’apertura e della disponibilità con cui il direttore generale dell’Unesco ha accolto le nostre proposte, esprimendo un forte apprezzamento per la scelta di Torino di fare della cultura un fattore costitutivo del suo sviluppo. Adesso ci metteremo subito al lavoro – ha continuato il sindaco – per realizzare i programmi discussi, consapevoli che la collaborazione con l’Unesco ci consentirà di dare alla nostra azione culturale un respiro internazionale e un’autorevolezza scientifica ancora più grande”.

I mille siti Unesco si incontreranno a Torino nel 2015?

E non solo: l’attività della città con Unesco ferve, e non è un caso che sempre nello stesso periodo Torino si sia proposta come “Città creativa”:  “Abbiamo tutti i titoli per candidarsi a far parte delle Città Creative Unesco.

E in tal senso ho già intrapreso i passi necessari”, la dichiarazione a riguardo. “Da tempo- ha aggiunto Fassino – ho avviato contatti con l’Unesco”, il cui vice direttore generale, Francesco Bandarin, “ha manifestato pieno apprezzamento per ciò che per la cultura Torino ha fatto e fa”.

La Redazione Mole24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here