Home Enogastronomia Lavazza, un “Ace” di gusto a Wimbledon

Lavazza, un “Ace” di gusto a Wimbledon

1
SHARE

Periferia sud-ovest di Londra, cinque del pomeriggio, spettatori accaldati seduti ad osservare una coppia di atleti in calzoncini e polo bianca. Ora del tè a Wimbledon, anzi, in barba alla tradizione, ora del caffè.

Lavazza-WimbledonCoffe-Break-900x602

La verdissima erba del torneo di tennis più famoso ed importante del mondo è infatti diventata terra di conquista per l’italianissima (e torinese) Lavazza, da quattro anni sponsor ufficiale dell’evento e in grado di cambiare le abitudini dei rigidissimi inglesi.

lavazza promotional cup

Grazie all’accordo con gli organizzatori di Wimbledon, la torrefazione della Mole (attualmente l’ottava azienda più grande al mondo nel settore) serve più di un milione di tazzine agli spettatori nei giorni del torneo e ogni anno inventa una miscela nuova per stupire gli oltre 700mila appassionati di tennis e di caffè.

4493_149_medium

Per l’edizione 2014 la Lavazza ha lanciato lo slogan “The new Tradition” e, nei suoi 60 punti di servizio all’All England Lawn Tennis and Croquet Club e 13 ristoranti e bar, offre agli avventori il nuovissimo Frozen Espresso Granita, un espresso arricchito da granita naturale di latte zuccherato.

image001_0

Dopo aver conquistato lo spazio, il caffè torinese ha convinto anche i britannici ed il sodalizio con il tennis su erba continuerà fino al 2016. L’azienda, intanto, si è imposta sul mercato di tutto il mondo, soprattutto in Stati Uniti, Germania e Regno Unito, avendo servito nel 2013 circa 17 miliardi di tazzine.

La visione internazionale del gruppo è ben espressa dal proprio fatturato, dove il 45% del totale è realizzato all’estero e l’intenzione del vicepresidente Giuseppe Lavazza è quella di raggiungere addirittura il 70%.

Il caffè nel mondo, è sempre più italiano.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here