Home Teatro La grande scatola dei sogni di Torino Spettacoli

La grande scatola dei sogni di Torino Spettacoli

4
SHARE
Teatro Erba La grande scatola dei sogni di Torino Spettacoli
Teatro Erba La grande scatola dei sogni di Torino Spettacoli
Tempo di lettura: 2 minuti

Forte di oltre 60 anni di tradizione teatrale, avviata nel dopoguerra dal ‘pioniere’ Giuseppe Erba e sviluppata con intelligenza, competenza e passione da Germana Erba – che ci ha lasciati il 2 aprile scorso dopo una lunga malattia – Torino Spettacoli festeggia diciannove anni nella veste di Teatro Stabile Privato di Pubblico Interesse.

Il compito di riaprire la “grande scatola dei sogni”, a metà settembre, spetta al Teatro Erba, con la rassegna Piemonte in scena, il cartellone che valorizza le realtà teatrali che operano sul territorio piemontese.

Dal 2 ottobre torna all’Erba, il Festival di cultura classica, giunto alla sedicesima edizione: Adriana Innocenti, Piero Nuti e la Compagnia Torino Spettacoli propongono temi e spettacoli che, affondando le proprie radici nell’antichità, invitano alla riflessione l’uomo moderno, con un focus incentrato su Plauto dal 21 al 29 ottobre.

Teatro Erba La grande scatola dei sogni di Torino Spettacoli
Teatro Erba La grande scatola dei sogni di Torino Spettacoli

Dopo il successo della scorsa stagione, Margherita Fumero e Franco Neri tornano al Teatro Alfieri dall’8 al 12 ottobre con la nuova commedia Franco Cerutti sarto per brutti, che vede la partecipazione straordinaria di Enrico Beruschi.

La Grande Prosa al Teatro Erba schiera nomi del calibro di Anna Mazzamauro, Gianrico Tedeschi, Paola Quattrini e Pietro Longhi, con Miriam Mesturino in scena con un testo di Ken Ludwig (dal 27 gennaio al 1 febbraio 2015); Roberto Herlitza in Casanova (dal 19 al 22 febbraio 2015); Nicola Pistoia e Paolo Triestino, Massimo Dapporto, Cesare Bocci e Marco Bonini, Valeria Valeri e Milena Vukotic (dal 14 al 19 aprile 2015).

Correlato:  Fondazione Piemonte dal Vivo, il nuovo Circuito Regionale dello Spettacolo

Ampio il cartellone Per farvi ridere, di casa soprattutto al Teatro Gioiello: commedie, show musicali e spettacoli “a tenuta”, come ad esempio il ritorno di Forbici Follia con i beniamini di Torino Spettacoli (dal 6 al 28 febbraio 2015) e la novità assoluta Un americano a Torino, diretta e interpretata da Daniel McVicar (ex Clark Garrison di Beautiful), in scena dal 3 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015.

Immancabile l’appuntamento con il Festival dell’Operetta: la grande storia d’amore tra Torino Spettacoli e la “piccola lirica” si rinnova con la presenza sul palcoscenico di piazza Solferino di due delle maggiori compagnie d’operetta in Italia: Umberto Scida ed Elena D’Angelo (Compagnia Teatro Al Massimo Stabile di Palermo) e la Compagnia Italiana di Operette.

Teatro Erba La grande scatola dei sogni di Torino Spettacoli
Teatro Erba La grande scatola dei sogni di Torino Spettacoli

Infine, il cult del teatro leggero: il Fiore all’occhiello, che quest’anno vedrà alternarsi sul palcoscenico del Teatro Alfieri sette musical, tra cui il ritorno di The Best of Musical, diretto da Chiara Noschese (dal 4 al 9 novembre), Aggiungi un posto a tavola, in occasione dei quarant’anni dal debutto (dal 25 al 30 novembre, regia di Fabrizio Angelini) e Tutti insieme appassionatamente, con il ritorno sul palcoscenico della coppia Vittoria Belvedere-Luca Ward (dal 3 all’8 marzo 2015).

E ancora Alessandro Preziosi, l’inedita coppia Gianfranco Jannuzzo-Debora Caprioglio, diretti da Patrick Rossi Gastaldi (in scena durante le feste dal 30 dicembre al 6 gennaio); Rocco Papaleo, Massimo Ranieri, interprete e regista del Riccardo III di Shakespeare (dal 17 al 22 febbraio 2015); Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia in Taxi a due piazze (dall’11 al 15 marzo 2015), Lillo & Greg (dal 24 al 29 marzo 2015).

Correlato:  Cosa fare a Torino nel weekend (4-5 febbraio 2017)?

r.mazzone@mole24.it



Commenti

SHARE