Home Cronaca di Torino Il cielo su Torino è sempre più…torinese

Il cielo su Torino è sempre più…torinese

8
SHARE
Il cielo su Torino è sempre più...torinese
Il cielo su Torino è sempre più...torinese

Altro che bogianen, nello spazio c’è tanto di Torino. Non è una novità che il capoluogo piemontese sia città di invenzioni e primati e, da qualche anno, anche la Nasa ha imparato ad apprezzare le innovazioni che nascono sotto la Mole.

Prima ha dato da bere agli astronauti l’acqua dell’azienda torinese Smat, un’acqua con caratteristiche minerali diverse per gli americani ed i russi presenti sulla Iss, la Stazione Spaziale Internazionale.

Agli statunitensi viene così servita, sin dal 2008, quella che arriva dal Pian della Mussa, mentre gli uomini di Putin bevono con gusto la produzione della centrale di Regina Margherita, a Grugliasco.

Il cielo su Torino è sempre più...torinese
Il cielo su Torino è sempre più…torinese

Poi, la Nasa ha affidato a Torino l’intero processo di approvvigionamento della stazione spaziale, grazie all’accordo stretto con la Thales Alenia Space Italia che prevede 200 milioni di euro per costruire dieci moduli di rifornimento, i Cygnus.

Le navicelle spaziali, interamente costruite sotto la Mole, hanno preso la strada per la Iss già nel settembre 2013 e, dopo qualche iniziale intoppo con il software di comunicazione, hanno consegnato il proprio carico di 700 kg di rifornimenti ed attrezzature.

Il cielo su Torino è sempre più...torinese
Il cielo su Torino è sempre più…torinese

Infine, dopo l’acqua ed il pranzo, mancava ancora una cosa: il caffè. Ci ha pensato la Lavazza che, notizia di pochi giorni fa ha costruito ISSpresso, una avveniristica macchina a capsule per portare il sapore del vero caffè italiano a 400 chilometri sopra le nostre teste.

La ISSpresso è stata costruita dall’azienda specializzata torinese Argotec con materiali nuovi e con tecniche in grado di servire un caffè (ma anche thè, tisane e brodi) in condizioni di assenza di gravità e con una pressione di 400 bar.

Correlato:  "Natale coi Fiocchi", le bancarelle si prendono anche piazza Castello
Il cielo su Torino è sempre più...torinese
Il cielo su Torino è sempre più…torinese

E dopo tutto questo lavoro da parte di Torino per conquistare lo spazio, come poteva ricambiare la Nasa?

Con due foto “spaziali” della nostra città. Prima una panoramica notturna e molto suggestiva dell’intera regione a cavallo di Italia e Francia (la foto che vedete in copertina), poi uno scatto dell’astronauta italiano Luca Parmitano con tanto di dedica presa da una canzone di Lucio Dalla.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here