Home Cronaca di Torino Un galà in Bicicletta prima di Cinemambiente

Un galà in Bicicletta prima di Cinemambiente

0
SHARE
Un galà in Bicicletta prima di Cinemambiente
Un galà in Bicicletta prima di Cinemambiente

In occasione dell’inaugurazione di CinemAmbiente, sabato 31 maggio, Bike Pride e CinemAmbiente organizzano la pedalata più elegante del mondo. Cento i posti disponibili al cinema per i ciclisti di quella che, con un nome giustamente altisonante, viene definita Bike Gala.

Sono nell’organizzazione di quest iniziativa le piattaforme di Bike Pride e gli organizzatori della famosa rassegna cinematografica a tema ambientalista. Sarà una pedalata, però, molto particolare: i ciclisti, rigorosamente in abito da sera, sono attesi alle 18 in Piazza Statuto, per partire, alle 18.30 alla volta del Cinema Massimo, dove parteciperanno come “ospiti d’onore”, alle prime visioni.

non è un caso la scelta dell’evento: quest’anno il tema della famosa rassegna cinematografica ambientalista sarà “Bike on the Red Carpet”, simbolicamente rappresentato da un tappeto rosso che congiungerà la ciclabile di Via Verdi con l’ingresso del cinema Massimo, sede della rassegna, e dal parcheggio custodito per biciclette.

Un galà in Bicicletta prima di Cinemambiente


Spiegano gli organizzatori: “Chi pedala è ai margini della viabilità, fra infrastrutture per la ciclabilità inconsistenti, strade dissestate e pericoli.

L’obiettivo di Bike Gala e di tutto CinemAmbiente 2014 è rimettere per una volta il mezzo a due ruote al centro dell’attenzione, come il vero ospite d’onore”.

“Per una volta vogliamo ripagare i ciclisti per i propri sforzi, offrendo loro un posto in prima fila” commenta Giuseppe Piras presidente di Bike Pride.

Per questo motivo gli organizzatori aspettano decine di ciclisti elegantissimi – pronti ad essere immortalati dai fotografi ed intervistati da giornalisti.
Un modo raffinato e ironico per rappresentare una realtà nella quale ogni cittadino ed in particolare ogni ciclista vorrebbe vivere.

Un galà in Bicicletta prima di Cinemambiente

Per i partecipanti al Bike Gala sarà a disposizione anche un bike parking custodito per circa 50 biciclette.

Sarà infatti operativo, durante tutta la rassegna, Bike me App, il parking ideato da Triciclo, la cooperativa che da sempre ha i servizi e la cura della bicicletta al centro del suo lavoro, in collaborazione con Magmaprogetti.

Pedalata libera e gratuita, ma spilla e posto in prima fila alla rassegna riservata per i primi 100 iscritti sul sito www.bikepride.it

Andrea besenzoni

Commenti

Correlato:  Murazzi sì, murazzi no.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here