Home Cronaca di Torino Bici, la Metro è sempre off limits

Bici, la Metro è sempre off limits

3
SHARE
Bici, la Metro è sempre off limits
Bici, la Metro è sempre off limits

Ne avevamo parlato tempo fa, dandovi conto anche di una singolare protesta del popolo sulle due ruote.

Da alllora, la situazione è cambiata poco-niente: sulla metropolitana torinese non si possono utilizzare biciclette.

“Per motivi di sicurezza, sui treni e nelle stazioni è vietato il trasporto e l’utilizzo di biciclette, cicli e carretti ma è consentito il trasporto di biciclette pieghevoli purché rispondenti alle predette norme sui bagagli”, si legge specificatamente sul regolamento Gtt.

Bici, la Metro è sempre off limits

Una situazione che fa un po’ a pugni con il concetto d Smart City attenta alla mobilità sostenibile, ma che forse è giusticabile con problemi di dimensionamento delle carrozze, o magari legati all’automatismo totale del meccanismo dei convogli.

Non è un caso se a Roma l’accesso con bicicletta, ad esclusione di quelle elettriche, sulle linee metro A e B è consentito nei giorni feriali dopo le 20.00 e il sabato e nei giorni festivi per tutta la durata del servizio.

Passeggero e bicicletta sono ammessi solo sulla prima carrozza nella direzione di marcia del treno.

Inoltre, le biciclette pieghevoli, inoltre, possono viaggiare gratuitamente ogni giorno della settimana per tutta la durata del servizio. Sulle due linee della metropolitana e sulla ferrovia Roma-Lido è consentito anche il trasporto di biciclette elettriche a pedalata assistita, ad esclusione di quelle dotate di batterie al piombo.

Bici, la Metro è sempre off limits
Bici, la Metro è sempre off limits

Stessa musica a Milano, dove le bici possono salire in Metro (tranne che a dicembre) nei giorni feriali dall’inizio del servizio fino alle ore 7.00, dalle 10.30 alle 16.00, dalle 20.00 al termine del servizio, il sabato, la domenica e nei giorni festivi dall’inizio al termine del servizio, nel mese di agosto tutti i giorni dall’inizio al termine del servizio.

Le associazioni di ciclisti, fra cui Bike Pride, caldeggiano da tempo la possibilità di salire in Metro con le fedeli compagne  a due ruote, ma per ora non se ne parla.

Andrea Besenzoni

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here