Home Cronaca di Torino Torino, è febbre Europa League

Torino, è febbre Europa League

0
SHARE
Torino, è febbre Europa League
Torino, è febbre Europa League

E’ fatta: il Look of the city di olimpica memoria è pronto, gli addobbi allestiti, lo stadio già agghindato per ospitare il secondo evento europeo più importante nel mondo del calcio, terzo se contiamo anche i Mondiali del mese prossimo.

Stasera, allo Juventus Stadium, andrà in scena la finale di Europa League. O coppa Uefa, se preferite.

Finale Europa League
Finale Europa League

Un evento che i tifosi juventini manderanno giù con difficoltà, perchè solo un gol ha segnato per la Juventus la differenza fra l’essere protagonista della finale e il guardarla in televisione, come effettivamente accadrà.

Giochieranno Benfica e Siviglia, le cui squadre e relativi tifosi sono già in città. A dire il vero, per commercianti e albergatori sotto la Mole per paradosso è quasi un bene che in finale non ci sia la Juventus padrona di casa: lo stadio infatti ospiterà molti più tifosi provenienti dall’estero e meno dall’Italia.

Anche se, va detto, in barba alla scaramanzia, molti supporters bianconeri avevano partecipato al sorteggio dei biglietti della finale, sperando di vedere protagonisti Tevez e soci, e ora si trovano di fronte alla scelta se cedere il loro tagliando o andare a vedere una finale per loro mesta, ma pur sempre una finale Uefa.

Comunque i dati turistici, per Torino, ancora una volta si annunciano confortanti: sold out negli alberghi, si spera anche nei musei (anche se il flusso di questi giorni non è prettamente “museale”, e un sacco di gente a Caselle.

Nel dettaglio: oltre 7.300 tifosi stanno raggiungendo il nostro scalo in modo organizzato, a bordo di 23 voli previsti per i tifosi del Siviglia e di 18 voli per quelli del Benfica.

Correlato:  Unitown: anche l'Università di Torino aderisce
Torino-Caselle
Aeroporto di Caselle

Non solo: arrivano anche due A330 con oltre 380 passeggeri a bordo.

Per non contare i voli di linea: per esempio Vueling, la compagnia che già opera per Torino il volo da Barcellona e che da settembre opererà con 4 frequenze giornaliere il volo per Roma, collegherà per l’occasione Siviglia con Torino con due voli.

Straordinari anche per lo staff di Turismo Torino e Provincia che fornirà informazioni turistiche attraverso un desk dedicato.

Il rientro dei tifosi in Aeroporto sarà gestito, oltre che dalla Polizia, anche dal personale Sagat in diretto contatto con l’unità di coordinamento e i check point predisposti in aerostazione.

Per velocizzare le operazioni di controllo saranno aperti ben 15 varchi e durante la notte i negozi dell’aerostazione resteranno sempre aperti.

Andrea Besenzoni – dati: guidaviaggi.it

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here