Home Innovazione Adottare un Toret? Oggi si può.

Adottare un Toret? Oggi si può.

257
SHARE
i Love Toret. Adottare un Toret? Oggi si può.
i Love Toret. Adottare un Toret? Oggi si può.

Sono piccoli, verdi ed hanno le corna. Inoltre, grazie all’idea di Mauro Allietta, dal 2012, sono in cerca di adozione.

Di chi parlo e a quale progetto mi riferisco? Ai Toret, le nobili fontanelle verdi: l’ornamento pubblico che più rappresenta Torino.

i Love Toret. Adottare un Toret? Oggi si può.
i Love Toret. Adottare un Toret? Oggi si può.

E visto l’importanza  delle fontane per i torinesi, ma il triste stato cui molte riversano, abbandonate all’incuria, il web designer Mauro Allietta si è inventato il progetto “I Love Toret”.

Quest’ultimo, attraverso iniziative sul territorio – come la distribuzione di gadget o la promozione di materiale iconografico per la città –  ha davviato una raccolta fondi per finanziare il restauro dei torelli; attivando così un sistema di crowdfunding civico che Torino sembra piacere, visti i 2766 già adottati ed i 172€ donati.

L’adozione è possibile effettuarla online, ove una curiosa mappa di Torino mostra la posizione di tutte le 813 fontanelle, con le proprie schede tecniche (anno di installazione, n° di matricola ecc),insieme alle immagini realizzate dai passanti e alle storie che hanno caratterizzato la vita di chi, di quell’ acqua ,si è dissetato. Se poi non si è a casa non c’è problema.

L’applicazione ‘ilovetoret’ è, infatti, presente per OS e Android, scaricabile dai relativi store.

Un solo appunto, non è l’unica nel suo genere, esiste per esempio iToretto, quindi si faccia attenzione a scaricare quella corretta.

i Love Toret. Adottare un Toret? Oggi si può.

Ora, quindi, non avete scuse.

Vi basta cercare il toret a voi più caro per adottarlo e ricevere come “premio” il certificato di adozione: una spilletta e un adesivo “I Love Toret”.

Insomma, come dicono i responsabili dell’associazione: “Anche se ha le corna, non è un buon motivo per tradirlo. Soprattutto dopo anni di dissetante carriera.”

 

D.G.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here