Home Cronaca di Torino Turismo: una settimana da record.

Turismo: una settimana da record.

2
SHARE
Turismo: una settimana da record
Turismo: una settimana da record

Sold out.

Non ci riferiamo a qualche evento o kermesse, ma quanto all’impossibilità, o quasi, da parte dei turisti dell’ultima ora di dormire nella nostra città.

Nei prossimi giorni, infatti, quasi tutte le strutture alberghiere di Torino e della prima cintura saranno al completo.

Se ,infatti,l’ultimo Salone del Libro, conclusosi ieri con oltre 340.000 visitatori, ha avuta una buona ricaduta sugli alberghi cittadini, che hanno registrato un aumento di presenze stimabile intorno al  70 % delle camere disponibili, trovare un letto tra oggi e domani a Torino è tutt’altro che facile. 

La finale di Europa League che si disputerà mercoledì sera allo Juventus Stadium sta, secondo le aspettative, convogliando in città 40.000 tifosi della penisola Iberica e lusitana: i supporters del Benfica e del Siviglia, squadre che mercoledì sera si affronteranno per alzare sul cielo di Torino l’EuropaLeague, il secondo trofeo calcistico europeo.

Consultando i principali siti di prenotazione online, ( Trivago e Booking) infatti, si evince che le camere libere siano attualmente meno del 5%. ( solo 14 alberghi su 300 strutture consultabili hanno ancora poche camere a disposizione)

Ed essendo in altissima stagione, com’è ovvio che sia, le poche rimanenti vengano prenotate a prezzi altissimi.

Turismo: una settimana da record
Turismo: una settimana da record

Può capitare, così, che chi senta la necessità di giungere a Torino martedì o mercoledì debba spendere più di 350 euro per una camera doppia in un onesto albergo 3 stelle almeno che si accontenti di dormire in una pensione per quasi 100 euro.

Cifre esorbitanti, ma che la maggior parte dei tifosi giunti in città, saran ben lieto di aver speso qualora la squadra del cuore dovesse aggiudicarsi il trofeo .

 

Correlato:  Gli albergatori si preparano a una grande stagione

La Redazione di Mole24

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here