Home Cronaca di Torino Temperature, che altalena!

Temperature, che altalena!

4
SHARE
Temperature, che altalena!
Temperature, che altalena!
Tempo di lettura: 2 minuti

Oggi la colonnina di mercurio su Torino fa segnare diciotto gradi: una temperatura gradevole, arricchita da un bel sole. Insomma tutto regolare.

Adesso.

Chi non è andato al mare o in montagna negli scorsi giorni ha assistito a un fenomeno atmosferico non da poco: fra venerdì e sabato le temperature sono crollate di ben 16 gradi, passando da un livello quasi estivo a uno quasi autunnale.

Anzi, proprio autunnale.

Sole e 27 gradi sabato, pioggia e 11 gradi domenica. E non solo a Torino: altrove è andata peggio.

Come sulle Montagne, dove è tornata la neve, oltre quota 2000 metri enelle vallate tra il Biellese e il Monte Rosa Un peggioramento, spiegano i meteorologi, dovuto a un vortice depressionario alimentato da aria fredda dal nord-Atlantico, che prima ha portato temporali sulle Alpi e sulle pianure pedemontane, e poi un fine primo week end di “ponte” sotto la pioggia.

Ora va meglio, ma c’è poco da esultare: “L’allontanamento verso la Grecia di un minimo depressionario, nella giornata odierna, porta un temporaneo aumento di pressione sulla nostra regione, al quale sarà associato generale bel tempo – spiega l’Arpa – Già dalle ore notturne un secondo minimo, associato ad aria fredda, si avvicinerà dalla Francia e domani porterà instabilità e temporali sul Piemonte orientale.

Questo minimo si sposterà rapidamente a meridione lungo le coste adriatiche con ritorno del bel tempo sul Piemonte per la mattina del primo maggio.

Correlato:  Crollo delle multe: tutta colpa della crisi

La situazione peggiorerà già dal tardo pomeriggio di giovedì a causa dell’avvicinamento di un nuovo minimo di pressione nordatlantico che porterà nuovamente precipitazioni da venerdì”.

Tradotto: fino al primo maggio tutto sommato regge, da venerdì tornano le nuvole. E c’è il rischio di preparare gli ombrelli per il week end.

A.Bes.



Commenti

SHARE