Home Cronaca di Torino Standard&Poor’s conferma il Rating a Torino

Standard&Poor’s conferma il Rating a Torino

78
SHARE
Standard&Poor's conferma il Rating a Torino

BBB. Confermato per la nostra città la “pagella” da parte di Standard & Poor’s, una delle due agenzie internazionali insieme a Fitch che periodicamente valutano l’affidabilità e lo stato di salute economico-finanziario del Comune di Torino.

Tutto bene ma anche no, perchè la previsione  – “outlook” – è negativa.

Senza il vincolo costituito dal “tetto” del rating italiano, il giudizio di Standard & Poor’s secondo Palazzo Civico sarebbe potuto essere anche migliore.

“In base ai nostri criteri, applicabili all’analisi degli enti territoriali e ai rispettivi enti sovrani, limitiamo il rating del Comune di Torino – si legge nella relazione dell’agenzia – allo stesso livello di quello della Repubblica italiana (BBB/negative). Stimiamo, tuttavia, che il merito di credito indicativo (che esprime una combinazione tra profilo creditizio individuale dell’ente e assetto istituzionale entro cui opera) sia pari ad “A-“.

Non equivale a un rating – precisano da S&P – ma è uno strumento per valutare il profilo creditizio intrinseco di un ente territoriale, non considerando il “tetto” determinato dal rating del Paese”.

Tradotto: Torino non va poi troppo male, specie se paragonata all’Italia. Una considerazione che è stata accolta con soddisfazione dall’assessore al Bilancio, Gianguido Passoni, “perché – spiega il responsabile delle politiche finanziarie di Palazzo Civico – conferma nei fatti i giudizi di piena idoneità riconosciuti alle politiche di bilancio che l’Amministrazione comunale ha adottato per fronteggiare una situazione difficile nel peggiore dei contesti possibili, con azioni di contenimento e razionalizzazione della spesa e di miglioramento della situazione debitoria complessiva”.

Continua Passoni: “La valutazione di Standard&Poor’s ci incoraggia a proseguire sulla strada intrapresa con il duplice obiettivo di dare solidità e sicurezza al bilancio comunale e, al tempo stesso, di mantenere inalterata la qualità dei servizi offerti ai cittadini”.

Da Standard&Poor’s anche un piccolo riconoscimento al buon lavoro svolto dai tecnici di Palazzo Civico.

L’agenzia di rating assegna infatti una nota di merito pure alla divisione Risorse finanziarie della Città di Torino, definendo“estremamente affidabile il financial management” comunale.

Una pacca sulla spalla, che di questi tempi di certo male non fa

A. Bes. – fonte: Torinoclick

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here