Home Cronaca di Torino Con Mr.Pet la raccolta differenziata paga!

Con Mr.Pet la raccolta differenziata paga!

145
SHARE
Con Mr.Pet la differenziata paga! Torino
Con Mr.Pet la differenziata paga! Torino

Dal 2008 un progetto tutto piemontese ha preso piede in diverse città della regione cambiando il modo di fare la raccolta differenziata.

Parliamo di Mr.Pet, un box che riduce la filiera della raccolta della plastica, dai bidoni alla divisione negli stabilimenti, promuovendo i cittadini virtuosi con degli sconti sulla spesa o simili.

Il primo box interattivo facente parte del progetto FADA (Fedeltà Amica Dell’Ambiente) cui si è potuto fare riferimento è stato quello dell’ipermercato Carrefour di Collegno.

Il funzionamento è molto semplice: dopo aver raccolto le bottiglie in PET riciclabile (contenitori di acqua, detersivi ecc) li si porta al dispositivo in questione e dopo averli inseriti nella cavità ove un lettore di barcode si assicurerà che la bottiglia possa essere “mangiata”, successivamente verrà accreditato sulla propria carta fedeltà 1 punto per ogni bottiglia/flacone.

Con un totale di 200 punti si avrà diritto a 3 euro di buoni sconto fruibili all’interno dell’ipermercato.

Con Mr.Pet la differenziata paga! Torino

Tramite questa innovazione da gennaio 2008 a marzo 2013, è stato possibile raccogliere 85 milioni di bottiglie circa, con una distribuzione in parallelo di 50.000 tessere fedeltà e 160kg di materiale in PET raccolto e già selezionato per ogni box; a fronte dei 30kg dei classici bidoni della plastica posti per le strade.

Carrefour non è nuova a questo genere di iniziative green che, dandole un vantaggio sotto un’ottica di responsabilità ambientale, le aggiunge un vantaggio economico da parte di una clientela che acquista i suoi prodotti perché lì ha modo di trovare ciò che altrove non potrebbe avere.

Ovviamente la struttura di Collegno non è stata l’unica ad essere stata immessa sul territorio, altre sempre in Piemonte ed in Valle d’Aosta hanno contribuito ad una raccolta responsabile e mirata con un guadagno anche per le tasche dei cittadini che per la prima volta va a favore di quest’ultimo combattendo l’associazione di idee oramai comune “raccolta rifiuti=tasse/spese”.

La KEO srl è stata la prima a progettare una macchina con le funzionalità di Mr. Pet ma ad oggi non è l’unica fortunatamente, essendoci un’altra decina di aziende che producono macchine simili sparse per l’Italia come la sorella Ecobank.

Con Mr.Pet la differenziata paga! Torino
Con Mr.Pet la differenziata paga! Torino

Bisogna infine sottolineare che il progetto FADA ha vinto il Premio natura 2014 per l’incentivo alla riduzione di CO2, per l’aumento della raccolta differenziata (imballaggi in plastica, vetro e alluminio) e per la gratificazione data ai cittadini diventati “spazzini” in prima persona.

Speriamo solo che un giorno non sia più necessario pagare per avere certi atteggiamenti.

 

Damiano Grilli

 

 

 

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here