Home Spor-to Juventus – Bologna: Pogba chiude i giochi Scudetto

Juventus – Bologna: Pogba chiude i giochi Scudetto

1
SHARE
Juventus - Bologna: Pogba chiude i giochi Scudetto
Juventus - Bologna: Pogba chiude i giochi Scudetto

Il primo dei cinque match point è andato.

La Juve può iniziare a programmare la festa scudetto, non è più questione di “se” ma di “quando”. Anche il Bologna si piega alla legge dello Juventus Stadium, decide Pogba.

Pagelle Juventus

– Buffon s.v. : Serata di assoluto relax, un solo tiro in porta (Christodoulopoulos a 9 minuti dalla fine) e un paio di uscite alte.

Barzagli 5,5: Non è al meglio e si vede. Sbroglia l’ordinaria amministrazione, ma sotto pressione è più impreciso del solito. A inizio ripresa commette un grave errore su Cristaldo, ma il Bologna non ne approfitta.

Ogbonna 6,5: Inizia col piglio giusto e recupera tutti i palloni che gli capitano a tiro. Puntuale nei disimpegni e insuperabile di testa. Stravince il duello con Cristaldo (troppo isolato là davanti).

Chiellini 6,5: Poco lavoro dalla sua parte, ma non sbaglia nulla. Quando ha spazio sale, sullo 0-0 sfiora l’assist per Marchisio con un filtrante da Fifa.

Isla 6: Se la vede con Morleo, corre tanto ma incide poco. Troppo impreciso nei cross, sfiora il gol con un tiro di sinistro deviato in angolo da Curci.

Juventus - Bologna: Pogba chiude i giochi Scudetto

 

Pogba 7: Si mangia due gol nei primi 10 minuti, ma non si abbatte. Gli concedono spazio e lui gioca alto, a volte fa quasi il trequartista. Il gol è una sintesi di stile e potenza, e i tifosi lanciano un chiaro messaggio alla società: “Non si vende Pogba”.

Pirlo 6,5: Sempre nel vivo del gioco, pulito e preciso ma poco incisivo. Sbaglia due punizioni dal limite, non è da lui. Marchisio 6,5: Fondamentale, partita di lotta e sacrificio. Ringhia sugli avversari e prende botte da mezzo Bologna, non molla mai ed è anche pericoloso davanti.

Asamoah 5,5: Parte timido e contratto, badando solo alla fase difensiva. Dalla sua parte c’è Garics, che non è Bale; quando se ne accorge spinge di più ma non crea mai pericoli. Stanco.

Llorente 6: Non può essere sempre decisivo, stavolta è un po’ in riserva e non brilla. Lavora comunque per la squadra, prezioso nel gioco aereo e nelle sponde, anche se non sempre sono precise.

Giovinco 6,5: È il più in forma in campo, decisivo in questo finale di stagione. Vivace e mobile, macina chilometri intorno a Llorente, non si risparmia nemmeno in copertura sugli avversari. Ottimo vice Tevez.

Al.Ma.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here