Home Cronaca di Torino La casa di Gramsci sarà a 5 stelle

La casa di Gramsci sarà a 5 stelle

4
SHARE
La casa di Gramsci sarà a 5 stelle
La casa di Gramsci sarà a 5 stelle

Anche se la maggior parte di noi li può solo sognare, i grandi hotel di lusso suscitano sempre un certo fascino.

Oggi li intravediamo alle spalle di qualche star sballottata da un angolo all’altro del mondo per la promozione di un film o per un tour di concerti e possiamo solo immaginare cosa si celi dietro quelle magnifiche porte con usciere.

Camere grandi come appartamenti, servizio eccellente e, visto che attualmente è sempre più di tendenza, una bella spa interna. Alcuni di questi magnifici edifici sono entrati nell’immaginario perché hanno ispirato diversi registi, come il celebre Plaza di New York, o, per restare in Italia, il Grand Hotel Rimini, tanto amato da Fellini.

Altri diventano talmente famosi da diventare simbolo della città che li ospita, come l’Hotel Sacher di Vienna, reso leggendario grazie all’abilità di un giovane pasticciere.

La casa di Gramsci sarà a 5 stelle

Altri ancora, infine, racchiudono una grande storia e questo ci porta proprio a Torino.

È notizia recente infatti che la casa di Gramsci (Piazza Carlo Emanuele II, Torino), uno degli edifici storici della nostra città, diventerà presto un albergo di lusso. In realtà lo stabile è molto più antico: costruito nella seconda metà del Seicento, è stato sede del Regio Albergo di Virtù, un’istituzione nata per insegnare un mestiere ai ragazzi provenienti da famiglie povere.

Vista l’importanza dell’edificio, l’iniziativa di renderlo un albergo ha suscitato polemiche, riguardanti  per esempio l’aderenza del progetto all’immagine del personaggio a cui è intitolato.

Gramsci, fondatore del Partito Comunista Italiano, ha vissuto una dura esperienza in carcere, antitetica rispetto agli agi di un hotel a 5 stelle.

Lo stesso edificio, inoltre, ha una storia popolare: prima ricovero per i poveri, poi sede di alloggi e negozi della comunità israelitica infine, negli anni Settanta  adibito a case popolari poi sgomberate a causa della necessità di ristrutturare il palazzo.

Il progetto, però, ha ricevuto anche diversi apprezzamenti, sia da parte degli eredi dell’illustre personaggio sia da parte dell’Istituto Piemontese Antonio Gramsci, che nelle stanze dell’Ordine Nuovo (il settimanale fondato da Gramsci) organizzerà riunioni e allestirà una biblioteca con le opere dell’autore.

Come schierarsi sulla questione?

La casa di Gramsci sarà a 5 stelle

Sembra che l’hotel verrà inaugurato entro giugno, per buona pace dei dissidenti.

La sua apertura potrebbe essere un’occasione di dedicare uno spazio ad un personaggio che è stato una parte importante della storia di Torino di cui beneficino non solo i cittadini, ma anche i turisti, che avrebbero così la possibilità di scoprire qualcosa in più sulla storia recente della città.

Erika Guerra

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here