Home Musica Le Luci della Centrale elettrica stasera illuminano Torino

Le Luci della Centrale elettrica stasera illuminano Torino

1
SHARE
Le Luci della Centrale elettrica stasera illuminato Torino
Le Luci della Centrale elettrica stasera illuminato Torino

Vasco Brondi ha un nome che si porta dietro un mondo di implicazioni musicali, stadi stracolmi e vita spericolata. A osservarlo meglio, però, basta poco e ci si accorge che le differenze con il Vasco, gigante del rock italiano, sono veramente tante: un po’ tenebroso, il timido della situazione, non sembra aver realizzato a pieno quanti fan fa impazzire con la sua musica.

Forse è proprio questo il suo grande fascino, che l’ha portato a raccogliere un pubblico enorme in pochissimi anni: dal 2007, Vasco, alias Le Luci Della Centrale Elettrica, ne ha fatta di strada. Dal primo demo auto registrato, alla Targa Tenco che riceve per il suo album di esordio, all’apertura dei concerti per il tour di Jovanotti, alla condivisione del palco con Francesco De Gregori, proprio a Torino in occasione del Traffic Festival.

 

Le Luci della Centrale elettrica stasera illuminato Torino
Le Luci della Centrale elettrica stasera illuminato Torino

Di lui De Gregori dice: ‘è un artista autonomo, scrive e canta per esprimere se stesso piuttosto che per raggiungere il primo posto in classifica’. In effetti Brondi è stato più volte criticato per il suo stile un po’ ripetitivo, basato sulla relazione binaria chitarra-voce, ma è questa apparente mancanza di innovazione che dà forza alle parole, pezzo forte dell’artista. I suoi testi sono infatti le esplorazioni dei suoi vuoti emozionali e sogni, personalissimi scorci di vita che non guardano in faccia né la critica né il pubblico, il più delle volte.

Costellazioni, l’ultimo lavoro pubblicato dall’etichetta indipendente La Tempesta Dischi, è uscito all’inizio di marzo, e Brondi lo porta in tour con una data all’Hiroshima Mon Amour, l’11 aprile: chitarra, voce, atmosfera soft…e Le Luci, pronte ad illuminare più che mai la serata di Torino.

Correlato:  Madonna a Torino: tra pochi giorni i primi biglietti

Arianna Battiston

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here