Home Cronaca di Torino Le città che si chiamano Torino: la nuova guida per fare i...

Le città che si chiamano Torino: la nuova guida per fare i turisti a modo nostro

38
SHARE
Le città che si chiamano Torino: la nuova guida per fare i turisti a modo nostro
Le città che si chiamano Torino: la nuova guida per fare i turisti a modo nostro

Per visitare Torino non serve una cartina, non basta il navigatore installato sul telefonino, né un parente con manie da Cicerone.

Per scoprire Torino serve solo un’idea, un fil rouge che parta dal cuore e arrivi agli occhi, facendo il giro largo tra marmi, pellicole, note, bicchieri di vino e sete preziose.

Una passione ben precisa guiderà chi si affiderà alla nuova guida “Le città che si chiamano Torino“, prodotta da ArteSera per chi non vuole seguire l’ombrellino rosso e gli orari dei musei, ma ha intenzione di lasciarsi avvolgere, di volta in volta, dall’arte, dalle strade, dalla notte e poi dalla mattina o ancora dal futuro ancora da venire.

1900099_681931458529705_1860124186_n

Sotto la Mole albergano 15 città diverse, uniche e complementari tra loro.

Sono i modi tutti diversi tra loro che le 256 pagine, che verranno presentate il 6 maggio al Circolo dei Lettori e poi messe in vendita per il pubblico al Salone del Libro (12 euro), racconteranno grazie all’aiuto di tanti artisti del disegno o della parola.

Torino verrà riscoperta a beneficio di chi non l’ha mai vista e di chi ci abita, ma non ha gli occhi allenati a seguirne le trame che si dipanano sotto i suoi portici o nelle sue viscere.

1619431_686357011420483_1510707503_n

Due lingue (italiano ed inglese), nessuna delle indicazioni utili tradizionali, ma brevi sguardi su uno dei 15 temi qui sotto, descritti in maniera poco turistica e molto narrativa: un breve racconto con interviste, foto, illustrazioni e un elenco delle locations più interessanti da visitare in relazione al singolo fil rouge proposto, stilato da personaggi che in quelle vie ci hanno costruito una vita, una storia.

LA CITTA’ DELL’ARTE
LA CITTA’ DEL CINEMA
LA CITTA’ DELLA MUSICA
LA CITTA’ DEL TEATRO
LA CITTA’ DELLE PAROLE (e del pensiero)
LA CITTA’ DEL GUSTO
LA CITTA’ SOCIALE e smart
LA CITTA’ DELL’ACQUA e del verde
LA CITTA’ DELLE STRADE
LA CITTA’ DELLE ARCHITETTURE (recuperate, contemporanee, visionarie)
LA CITTA’ DELLA MODA E DEL DESIGN
QUANDO SI FA SERA
QUANDO SI FA NOTTE, E POI MATTINA
LE NUOVE TORINO e quelle del futuro
FUGHE

1779206_669945299728321_379334006_n

“Le città che si chiamano Torino” è una guida per sognatori che sta per nascere, ma non è ancora realtà. Per questo i promotori di ArteSera, casa editrice che si occupa principalmente di cultura e di arte contemporanea, hanno chiesto l’aiuto di tutti noi, di tutti coloro che vorrebbero camminare nelle parole di qualcun altro tra la storia sabauda e un avvenire torinese ancora nella sua alba.

Un crowfunding per aiutare a mettere nero su bianco questa idea rivoluzionaria di turismo, un turismo non solo consapevole, ma personalizzato sulle proprie passioni ed esigenze.

La raccolta di fondi continuerà fino alla presentazione, ma è un gesto che non costa molto e può regalare potenzialmente tanto: con pochi euro potreste contribuire a creare una sedicesima città: la Torino della generosità.

Marco Parella

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here