Home Cronaca di Torino Parlormo, il Tulipano torna protagonista

Parlormo, il Tulipano torna protagonista

12
SHARE
Parlormo, il Tulipano torna protagonista
Parlormo, il Tulipano torna protagonista

Nel parco del castello medievale di Pralormo, nel cuore del Piemonte, la straordinaria fioritura di oltre 75.000 tulipani e narcisi annuncia la primavera con un nuovo piantamento, completamente rinnovato nelle varietà e nel progetto-colore. La manifestazione coinvolge tutto il parco, progettato nel XIX secolo dall’architetto di corte Xavier Kurten, trasformandolo in un vero giardino incantato che, accanto all’incredibile fioritura, accoglie mostre e esposizioni a tema rinnovando la curiosità dei visitatori.

Per preannunciare le sfumature e le screziature delle varietà in esposizione, il grande cedro che domina il percorso tra i tulipani sarà arricchito da un enorme tulipano, una colorata installazione in lana realizzata ai ferri!

Alla luce dell’attenzione riservata dal Castello di Pralormo per giardino, il flower design e per l’arte della tavola, l’antica Orangerie accoglie l’esposizione “GIARDINI IN MINIATURA E DA TAVOLA”: oltre 30 giardini in miniatura realizzati da paesaggisti, fioristi, appassionati provenienti da tutta Italia, ma anche dalla Francia e dalla Svizzera, svilupperanno le tante possibilità che la natura ci offre utilizzando minuscoli sempreverdi, aspidistre, rose, cavoli, limoni, bamboo, erbe palustri e graminacee, felci, muschi, succulente e germogli: giardini zen, giardini palustri, giardini naturali e giardini romantici, giardini formali e campi fioriti, giardini ispirati all’antica Roma e angoli per la conversazione, giardini origami e giardini labirinto, giardini giapponesi e giardini aromatici, giardini ispirati alle fiabe, minuscole casette sul minuscolo albero, il giardino di Versailles e il giardino della Tour Eiffel ai piedi della quale è in pieno

svolgimento una scatenata festa in maschera. Uno dei giardini, replica delle aiuole di rose che illuminano l’ingresso del castello, sarà anche l’occasione per scoprire la storia curiosa di questa zona del giardino. Infine, poiché questi minuscoli giardini sono ambienti vivi che richiedono programmazione e cura, questa sezione sarà completata da minuscoli trattori New Holland e da una strabiliante collezione di attrezzi da giardinaggio in miniatura, perfettamente funzionanti.

Messer Tulipano 2014_LOCANDINA

La seconda sezione, dedicata ai “giardini da tavola”, coniugherà l’amore per la natura e i fiori alla raffinatezza dell’antiquariato: vasi, elementi architettonici, surtout, specchi, statue, piccole vasche, alzatine trasformano la tavola in una continua fonte di stupore e meraviglia.
MESSER TULIPANO ospita inoltre alcuni raffinati e divertenti angoli potager; intorno al cedro secolare che domina l’Orangerie una divertente installazione realizzata da un architetto paesaggista trasforma le sagome di personaggi stesi al sole sull’erba in aiuole, piccoli orti e frutteti; l a serra, ottocentesco dono di nozze per una sposa abituata al mite clima della Costa Azzurra e alle sue fioriture generose, regala i colori delle grandi orchidee Vanda e la creatività di piccoli orti realizzati con materiale riciclato.
La passeggiata nel parco riserverà, come sempre, tante sorprese: il fascino delle fioriture stagionali, biancospino, lillà, rose, ireos, glicine e le delicate peonie Duchesse de Morny, da oltre un secolo vanto del castello; gli alberi secolari trasformati dalle abili mani dell’intagliatore del legno in un trono dei boschi, un gufo severo che ci osserva dall’alto, una famiglia di scoiattoli intenta a sgranocchiare nocciole mentre i piccoli si affacciano dalle tane … e poi, ancora, l’officina del “Signor Binocolo”; il “viale degli uccellini” con le storie degli abitanti del bosco e tante piccole mangiatoie per scoprire le specie che nidificano sugli alberi secolari, i colori e le piume scarmigliate delle gallinelle ornamentali, la tenera chioccia con i suoi pulcini, l’elegante livrea delle vezzose pavoncelle, l’anatra Olga che gira indisturbata tra le aiuole, e un elegante villaggio di casette per gli amici a quattro zampe.

volantino MESSER TULIPANO 2014

L’antica cascina Castellana ospita un’ampia zona shop per gli acquisti di primavera, ma anche per assaggi golosi. Per trascorrere una divertente e tranquilla giornata nel parco con tutta la famiglia, a Pasqua e Pasquetta la tradizionale caccia alle uova Kinder nel parco e ogni fine settimana si alternano animazioni e intrattenimenti, attività ludico didattiche per coinvolgere i più piccoli nella costruzione di serre, mangiatoie per gli uccellini e vasi per le fragole, giardini verticali e ripari per insetti utili, momenti di degustazione a cura dei Maestri del Gusto, ma anche artisti e artigiani all’opera: il pittore naturalista, l’intagliatore del legno, il cestaio, il soffiatore di vetro e le esperte di knitting, dimostrazioni di tree-climbing a cura di Arte Arborea. Il 23 aprile, per celebrare l’anniversario di Cervantes, si svolgerà il tradizionale scambio di “Libri e Rose”, organizzato in collaborazione con Fondazione Bottari Lattes e Spazio Don Chisciotte. il 25 aprile il parco accoglierà il gruppo storico Nobiltà Sabauda e il 27 aprile sarà la volta del gruppo Miraflores. Nel parco sono a disposizione una caffetteria ristorante, una gelateria, l’angolo nursery, panchine per fare picnic e ciotole di acqua fresca per gli amici a 4 zampe.
Tutte le domeniche e i festivi, grazie al sostegno di saranno a disposizione (fino ad esaurimento posti) una navetta gratuita Torino-Pralormo e una navetta di collegamento parcheggio/ingresso mostra. Informazioni e prenotazioni navetta Torino/Pralormo 011.8140981.

Apertura Tutti i giorni dal 5 Aprile al 1 Maggio 2013 Orario dal lunedì al venerdì 10-18, sabato, domenica e festivi 10-19
Ingresso € 7,5, € 6 per gruppi prenotati e convenzioni (tra cui Abbonamento Torino Musei e Torino+Piemonte Card), € 4 bambini da 4 a 12 anni, fino a 4 anni gratuito

Redazione Mole24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here