Home Cronaca di Torino Trasformazioni urbane, se ne parla da oggi a Torino

Trasformazioni urbane, se ne parla da oggi a Torino

7
SHARE
Trasformazioni urbane, se ne parla da oggi a Torino
Trasformazioni urbane, se ne parla da oggi a Torino

Il coinvolgimento dei nella progettazione della città e nella gestione delle trasformazioni, creando un clima di partecipazione nelle scelte che un’Amministrazione deve compiere. Questo è uno dei temi al centro dell’incontro torinese, che avvia un progetto comune fra alcuni centri urbani (oltre a Torino, Skopje, Zagabria e Digione che si sono messe in rete al fine di scambiare buone pratiche e idee.

Oggi i rappresentanti dei 4 centri si incontrano, e i lavori proseguiranno fino a mercoledì, con il fine di studiare anche il modo di facilitare lo scambio tra amministratori, tecnici e cittadini al fine di operare scelte condivise
e orientate al benessere comune.

Il programma si chiama Eacea Europe for Citizens (sito web) e finanzia il progetto Social Integration through Urban Growth Strategies (SINERGI). Quello di oggi a Torino è l’incontro di avvio del progetto, e si apre con una conferenza stampa presso la Sala Colonne di Palazzo alle 11.30. Tutte le delegazioni delle quattro città e i partner coinvolti (università, ONG, associazioni incluse nei team) saranno presenti e condivideranno il programma delle attività dei prossimi due anni.

Saranno presenti Enrico Macii – Vice Rettore per la Ricerca, il Trasferimento Tecnologico e l’Internazionalizzazione
del Politecnico di Torino, Claudio Germak – vicedirettore del Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, Giulio Mondini – Direttore SiTI, Carlo Olmo – Direttore Urban Center Metropolitano. Introdurrà l’incontro il sindaco di Torino, Piero Fassino.


Il progetto SINERGI è finalizzato a costruire una rete di cooperazione tra amministrazioni, esperti, associazioni civiche, che sviluppi esperienze e conoscenza sui temi della partecipazione e dell’inclusione dei cittadini nel campo della progettazione urbana e della gestione delle trasformazioni, a partire dall’istruzione di casi studio e dalla definizione di buone pratiche.

Dopo Torino, anche nelle altre città saranno organizzate conferenze e sessioni di lavoro che confronteranno le varie esperienze e chiameranno alla sperimentazione attiva non solo ricercatori, studenti universitari, esperti e amministratori, ma anche i cittadini e le loro rappresentanze associative.

Partner della Città di Torino nello sviluppo del progetto SINERGI sono il Dipartimento di Architettura e Design (DAD) del Politecnico di Torino, Urban Center Metropolitano e SITI-Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione (ente di ricerca no profit fondato da Politecnico di Torino e Compagnia di San Paolo).

A cura di Andrea Besenzoni – fonte: Torinoclick

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here