Home Urbanistica Nichelino, MondoJuve si avvicina

Nichelino, MondoJuve si avvicina

148
SHARE
Nichelino, MondoJuve si avvicina
Nichelino, MondoJuve si avvicina
Tempo di lettura: 2 minuti

Ormai il dado è tratto: a Nichelino sorgerà, non distante dal Training e media Center di Vinovo, un grande centro commerciale che, non a caso, si chiamerà Mondo Juve. Nella commissione consiliare lavoro giovedì 13 marzo, a Nichelino, si è parlato proprio delle modalità di candidatura per le future assunzioni nel nascente centro commerciale che dovrebbe aprire nel 2015.

Presenti l’Assessore al Lavoro provinciale Carlo Chiama e due funzionari dei Centri per l’Impiego di Moncalieri e Torino.

Il sindaco della Città di Nichelino Giuseppe Catizone e l’Assessore al Lavoro nichelinese Cristina Laface hanno ricordato la collaborazione avviata con il Centro per l’Impiego moncalierese attraverso il “Protocollo occupazionale”, siglato tra la Città di Nichelino e la Provincia di Torino.

Il Protocollo prevede la collaborazione tra il Comune, il Centro per l’impiego territoriale (che è gestito dalla Provincia) e le aziende. «L’idea è che per il reclutamento della manodopera si possa partire dal territorio in cui s’insedia l’azienda e poi allargarsi in maniera concentrica alla zona circostante – spiega Chiama – Il Centro per l’Impiego può occuparsi di gestire la pre – selezione del personale in base alle esigenze del mercato del lavoro.

Sulla grande distribuzione abbiamo già da tempo un’articolata collaborazione che ha portato a ottenere buoni risultati, ad esempio riguardo al reclutamento del personale per i nuovi centri di grande distribuzione sorti nella circoscrizione torinese 5, vicino al nuovo stadio della Juventus». Si proverà a fare la stessa cosa anche per il Mondojuve nichelinese.

Correlato:  Linea 2 della metro di Torino, progetto bloccato: il Comune attende 60 milioni di euro da Roma

In questi giorni, al centro sociale “N. Grosa”, si stanno svolgendo incontri informativi con funzionari del Centro per l’Impiego, altri si tengono e si terranno nelle scuole superiori della Città.

«Viene spiegato ai cittadini come muoversi – dice Catizone – ad esempio un’idea innovativa è il video curriculum. Voglio aggiungere che i dati sulla disoccupazione dicono come proprio a Nichelino sia cresciuta meno rispetto alla media provinciale. Questo sebbene ci sia stato un incremento di 300 iscrizioni al Centro per l’Impiego rispetto a tre anni fa. Mondojuve non può diventare tema di campagna elettorale, ma potrà essere una boccata di ossigeno per i giovani».

I funzionari dei Centri per l’Impiego hanno illustrato le complesse fasi della pre selezione e poi selezione per l’assunzione del personale: dal primo screening attraverso l’analisi dei curriculum, ai colloqui di gruppo o individuali, alle fasi motivazionali, di monitoraggio e poi di verifica. Per quanto possibile il Centro per l’Impiego punta comunque a restare a fianco dei candidati.

I consiglieri comunali nichelinesi hanno molto apprezzato la relazione dei funzionari della Provincia di Torino che fa chiarezza sulle modalità di assunzioni al futuro Mondojuve. Il consigliere del gruppo Misto Carmelo Mendolia dice: «Le informazioni date stasera devono arrivare a tutte le famiglie: va studiata una campagna comunicativa, attraverso il giornale comunale, i social network e il sito comunale».

 Con lui è d’accordo il consigliere leghista Bruno Calandra che chiede siano tenute separate la questione tecnica su come ci si candida, e quella politica della campagna elettorale che va a iniziare.

Correlato:  Nuovi toret in arrivo al Lingotto

I consiglieri del Pd Francesco Conte e Franco Ripani hanno aggiunto che la questione “Mondojuve” è finita all’attenzione della commissione lavoro proprio perché in passato ci sono state voci su presunti tentatavi di speculazioni politiche, tanto che è stato fatto un esposto in Procura da parte dell’Assessore alla Trasparenza Diego Sarno.

Ora la commissione lavoro dovrebbe aver chiarito tutti i dubbi.

La Redazione Mole24



Commenti

SHARE