Home Spettacoli La moda si racconta a Torino

La moda si racconta a Torino

8
SHARE
La moda si racconta a Torino
La moda si racconta a Torino

Torna a Torino, dal 20 al 23 marzo, Voce del verbo Moda, la kermesse che si propone come obiettivo principale quello di raccontare lo stile e il “dietro le quinte” della moda, in tutte le sue declinazioni. Un’occasione in cui raccogliere le idee attorno alla moda , uno spazio dove analizzare i fenomeni e le tendenze che producono continue innovazioni nello stile di vita e nel pensiero contemporaneo.

Attraverso le parole di chi la moda la crea, la studia e ne scrive, si incrociano punti di vista e si raccontano le storie di quel “patrimonio collettivo di cultura materiale” che è il Made in Italy.

Un programma molto ricco, ideato e organizzato dal Circolo dei Lettori, che si declina tra lezioni di stile, conversazioni, workshop, mostre, eventi, incontri, passeggiate e itinerari che coinvolgono luoghi e negozi della città.

Circolo dei lettori Torino

Tra le preview della kermesse, questa sera alle ore 21, presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, sarà ospite Cristina Parodi, anchorwoman televisiva e icona di stile in ogni occasione, che dialogherà con la giornalista Elena Masuelli; giovedì 20 marzo, dalle 19,30 presso la sede dello IAAD, in via Pisa 5, si terrà la Fashion Night, con il dj-set di Lollino e la presentazione del nuovo corso di laurea IAAD in Textile and Fashion Design, che darà la possibilità ai giovani creativi di diventare i nuovi professionisti del fashion system.

A Voce del verbo Moda, inoltre, i protagonisti di alcune eccellenze italiane raccontano la storia e i valori delle loro aziende, che operano tra artigianato e imprenditorialità. A queste “Imprese Straordinarie” è dedicata una serie di incontri al Circolo dei Lettori; alle loro creazioni, una vetrina, appositamente allestita, in alcuni prestigiosi negozi di Torino.

La moda si racconta a Torino

Cinema e glamour, infine, si danno appuntamento lunedì 24 marzo alle ore 21 presso il Cinema Ambrosio in occasione dell’anteprima nazionale per il pubblico del biopic su Yves Saint Laurent, di Jalil Lespert.

Durante la serata, gli spettatori che lo desiderano potranno indossare un capo d’abbigliamento o un accessorio firmato Yves Saint Laurent, così da celebrare ulteriormente il genio dello stilista francese.

L’evento costituisce un’anteprima della ventinovesima edizione del Turin Gay & Lesbian Film Festival, in programma a Torino dal 30 aprile al 6 maggio.

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti disponibili, ma è richiesta la prenotazione obbligatoria al numero 011. 5618236.

 

r.mazzone@mole24.it

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here