Home Teatro Le Piccole gonne di Fullin (tutte al maschile)

Le Piccole gonne di Fullin (tutte al maschile)

11
SHARE
Le Piccole gonne di Fullin (tutte al maschile) Torino
Le Piccole gonne di Fullin (tutte al maschile) Torino

Dal 7 al 9 marzo è andato in scena al Teatro Cardinal Massaia di Torino “Piccole gonne”, spettacolo di Alessandro Fullin, in scena insieme agli attori della Compagnia Nuove Forme, diretta da Sergio Cavallaro.

Liberamente tratto da Little Women di Mary Louise Alcott, la nuova commedia propone una rilettura tagliente e ironica di un libro molto diffuso tra le giovani donne fino agli Anni Sessanta. La storia è nota: Mrs. March, una madre estremamente apprensiva, deve sistemare le sue quattro figlie con matrimoni all’altezza delle sue aspettative.

Piccole gonne è un affresco dell’America pioniera e puritana del XIX secolo in chiave contemporanea (con tanto di ritratto di Obama che campeggia nel salotto) che mescola con ironia la Guerra di Secessione con l’invasione dell’Iraq, Lincoln con Bush, Fort Laramie con Guantanamo.

 

Le Piccole gonne di Fullin (tutte al maschile) Torino

Lo spettacolo, nella più schietta tradizione elisabettiana, sarà interpretato da soli attori uomini, con un’unica eccezione.

Il comico di Zelig è il mattatore nei divertenti panni di Mrs March, una madre apprensiva; insieme a lui sul palco Sergio Cavallaro (Mag, una giovane con i piedi per terra, Simone Faraon (Jo, una futura scrittrice), Mario Contenti (Amy, una pittrice che non conosce il successo), Ivan Fornaro (Beth, una perenne ammalata).

Francesca Ardesi è l’unica presenza femminile del cast e interpreta Zia March, una parente poco augurabile, quanto ambigua; Paolo Mazzini, invece, si destreggia  nei ruoli dei vari pretendenti.

Scene funzionali, musiche e coreografie accattivanti, che strappano gli applausi che già scaturiscono copiosi dal pubblico, catturato da un copione farcito di battute sagaci e taglienti. Un bel modo (alternativo) di celebrare le donne nella giornata loro dedicata.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here