Home Enogastronomia Una festa della Donna diversa al Garage Vian

Una festa della Donna diversa al Garage Vian

10
SHARE
Una festa della Donna diversa al Garage Vian
Una festa della Donna diversa al Garage Vian

Domani è la festa della Donna e noi decidiamo di portarvi in un luogo un po’ diverso dal solito e aperto da poco tempo. Il 30 gennaio 2014 ha aperto Garage Vian in via Castelnuovo 10, una traversa di piazza Borromini. Garage perché è un luogo dove si cura e si ripara ed è la loro mission. Vian come Boris Vian artista eclettico dell’900, scrittore, paroliere, drammaturgo, poeta, trombettista e traduttore francese è il loro ispiratore.

Visualizzazione di foto.JPG

Tre attori di Torino, Toni Mazzara, Maurizio Tropea, e Carlo Cantone vogliono provare a riparare gli animi feriti da una società che va troppo veloce, omologata e globalizzata e superficiale con cibo buono e buoni spettacoli, esattamente come annuncia il logo tra Arti e Sapori. Domani sera, 8 marzo al garage Vian andrà in scena il famoso spettacolo in versione reading “I Monologhi  delle Vagina” di Eve Ensler e  messo in scena dall’Associazione Paul Valery, da tre attrici, Elena Canone, Stefania Rosso e Daniela Vassallo che da anni ormai contribuiscono ad accrescere il  livello culturale della città di Torino.

download

Al Garage Vian prima dello spettacolo si può mangiare e lo si fa con coscienza, attingendo da fornitori di fiducia e conosciuti personalmente. Qui troverete le birre artigianali Godeone di Alessandria, il Vitello tonnato di Vitel Etonné del ristorante situato in Via San Francesco da Paola, i salumi della ditta Quadro  Piemontese e pluripremiata, i formaggi di Bufala del Caseifico Rosario che le sue Bufale le produce proprio a Caraglio. Ancora: le zuppe vegane della gastronomia Bio dalla Terra al Cielo o le torte salate della Gastronomia Tutta la Naturale, i loro vicini di casa. Qui si scelgono solo i prodotti più buoni e quando riescono biologici. Per i dolci optano per i Gofri con la ciooccolata calda.

1939776_10203118632556148_1129982372_n

Regaliamoci una festività dell’8 marzo diversa alla scoperta di uno spazio nuovo, con cibo buono, qualcosa che fa riflettere e qualcosa che faccia sorridere. E per le mamme che non sanno dove lasciare la figlianza, li possono portare con loro a teatro, al Garage hanno pensato anche a questo: una stanza con diversi giochi solo per i più piccoli dove potranno giocare in autonomia.

Il nostro bancone

Finalmente pare che i bisogni della donna vengano messi al centro della Sua festa, grazie a tre uomini. Il cerchio si chiude e auguri a tutte le donne con un attimo di riflessione.

Associazione Culturale
GARAGE VIAN
via Castelnuovo 10/a
10132  TORINO
tel. 011/819.86.86

Valeria Saracco

Mi trovi su Duecuorieunaforchetta.com

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here