Home Enogastronomia Una festa della Donna diversa al Garage Vian

Una festa della Donna diversa al Garage Vian

6
SHARE
Una festa della Donna diversa al Garage Vian
Una festa della Donna diversa al Garage Vian

Domani è la festa della Donna e noi decidiamo di portarvi in un luogo un po’ diverso dal solito e aperto da poco tempo. Il 30 gennaio 2014 ha aperto Garage Vian in via Castelnuovo 10, una traversa di piazza Borromini. Garage perché è un luogo dove si cura e si ripara ed è la loro mission. Vian come Boris Vian artista eclettico dell’900, scrittore, paroliere, drammaturgo, poeta, trombettista e traduttore francese è il loro ispiratore.

Visualizzazione di foto.JPG

Tre attori di Torino, Toni Mazzara, Maurizio Tropea, e Carlo Cantone vogliono provare a riparare gli animi feriti da una società che va troppo veloce, omologata e globalizzata e superficiale con cibo buono e buoni spettacoli, esattamente come annuncia il logo tra Arti e Sapori. Domani sera, 8 marzo al garage Vian andrà in scena il famoso spettacolo in versione reading “I Monologhi  delle Vagina” di Eve Ensler e  messo in scena dall’Associazione Paul Valery, da tre attrici, Elena Canone, Stefania Rosso e Daniela Vassallo che da anni ormai contribuiscono ad accrescere il  livello culturale della città di Torino.

download

Al Garage Vian prima dello spettacolo si può mangiare e lo si fa con coscienza, attingendo da fornitori di fiducia e conosciuti personalmente. Qui troverete le birre artigianali Godeone di Alessandria, il Vitello tonnato di Vitel Etonné del ristorante situato in Via San Francesco da Paola, i salumi della ditta Quadro  Piemontese e pluripremiata, i formaggi di Bufala del Caseifico Rosario che le sue Bufale le produce proprio a Caraglio. Ancora: le zuppe vegane della gastronomia Bio dalla Terra al Cielo o le torte salate della Gastronomia Tutta la Naturale, i loro vicini di casa. Qui si scelgono solo i prodotti più buoni e quando riescono biologici. Per i dolci optano per i Gofri con la ciooccolata calda.

1939776_10203118632556148_1129982372_n

Regaliamoci una festività dell’8 marzo diversa alla scoperta di uno spazio nuovo, con cibo buono, qualcosa che fa riflettere e qualcosa che faccia sorridere. E per le mamme che non sanno dove lasciare la figlianza, li possono portare con loro a teatro, al Garage hanno pensato anche a questo: una stanza con diversi giochi solo per i più piccoli dove potranno giocare in autonomia.

Il nostro bancone

Finalmente pare che i bisogni della donna vengano messi al centro della Sua festa, grazie a tre uomini. Il cerchio si chiude e auguri a tutte le donne con un attimo di riflessione.

Associazione Culturale
GARAGE VIAN
via Castelnuovo 10/a
10132  TORINO
tel. 011/819.86.86

Valeria Saracco

Mi trovi su Duecuorieunaforchetta.com

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here