Home Storia La Torre Civica: il primo simbolo di Torino

La Torre Civica: il primo simbolo di Torino

791
SHARE
Là dove c'è la Mole un tempo c'era la Torre Civica
Là dove c'è la Mole un tempo c'era la Torre Civica

Che la Mole Antonelliana sia il simbolo della città non c’è dubbio, lo conferma, poco modestamente, anche il nostro nome. Ma che lo sia sempre stata, o che quantomeno non ci siano stati altri monumenti, costruzioni, edifici che prima di lei abbiano rappresentato Torino, è un dato di fatto, come fu per la torre civica.

Considerato che la Mole ha i natali nella seconda metà dell’Ottocento, è quindi evidente che dobbiamo ancora andare indietro nel tempo per trovare altre icone della torinesità. Per esempio il famoso toro, quello che trovate in tutte le fontane della città. Secoli fa il Toro, adesso praticamente al bordo delle strade (o addirittura sul pavimento, nel caso dei tombini), era nel punto più elevato di Torino, su quella che veniva chiamata la Torre Civica.

Ben prima della guglia ideata e progettata da quel genio dell’Antonelli, era la torre Civica il simbolo di Torino: una torre di stampo medievale, edificata tra la contrada di Dora Grossa e la piazza delle Erbe, quindi non lontano, in linea d’aria, dalla sede della Mole.

La Torre Civica: il primo simbolo di Torino
La Torre Civica: il primo simbolo di Torino

 

Forse non si racconta una frottola storica se si dice che la Torre divenne davvero il simbolo di Torino quando, il 19 settembre 1575, un grosso toro di bronzo dorato, fu innalzato sulla torre.

A monito visivo, ma anche acustico: pare infatti che la forra della scultura, cava, producesse al passaggio dell’aria un suono cupo e tetro, una specie di muggito.

Simbolo della città, che infatti fu protagonista durante una delle pagine più difficili della storia torinese, l’assedio del 1706: in quell’occasione il Toro fu tirato giù dalla Torre, perchè considerato un bersaglio colpibile dagli assedianti francesi. Fu nascosto per qualche anno, e tornò regolarmente al suo posto sette anni dopo.

La sua vocazione di simbolo cittadino, insieme ovviamente alla torre, resistettero ancora, dopodichè, misteriosamente, se ne persero le tracce.

Se si sa che la Torre fu tirata giù a inizio ‘800 dalle truppe napoleoniche, lasciando quindi Torino orfana di un simbolo per almeno mezzo secolo, non si sa che fine abbia fatto il toro di bronzo.

Smontato? Sparito?

La Torre Civica: il primo simbolo di Torino
La Torre Civica: il primo simbolo di Torino

DI fatto c’è che, dei due simboli che un tempo troneggiavano su Torino, ora non resta nulla se non qualche disegno.

O meglio, quasi nulla: avete presente quel palazzo marrone, fra via Corte d’Appello e via Milano? Non avete notato come sia un pò differente rispetto agli edifici della zona? Quello era la base della Torre Civica.

Andrea Besenzoni

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here