Home Enogastronomia Vini di montagna, grappe e Ice Wine questa sera protagonisti a Sestriere.

Vini di montagna, grappe e Ice Wine questa sera protagonisti a Sestriere.

8
SHARE
Vini di montagna,grappe e Ice Wine questa sera protagonisti a Sestriere.
Vini di montagna,grappe e Ice Wine questa sera protagonisti a Sestriere.

Non voglio cadere sempre sui soliti discorsi, ovvero i vini delle nostre montagne, già menzionati in precedenti articoli, ma voglio segnalare un importante evento che si terrà a Sestriere questa sera 28 febbraio 2014. 

Il Museo del Gusto di Frossasco (TO), con la collaborazione del Comune di Chiomonte e l’apporto del Comune di Sestriere, del Consorzio Sestriere, delle Montagne Olimpiche, di Turismo Torino e Provincia, presenta una selezione di vini di montagna prodotti con vitigni autoctoni, alcune grappe e il celebre e pregiato “Vino del ghiaccio”.

L’evento si svolgerà, come già detto, oggi dalle 18 alle 19 presso lo IAT (Ufficio del turismo) di Sestriere. Tra i vini che verranno proposti il più conosciuto è sicuramente l’Avanà, di cui daremo qualche delucidazione.

Vini di montagna,grappe e Ice Wine questa sera protagonisti a Sestriere.
Vini di montagna,grappe e Ice Wine questa sera protagonisti a Sestriere.

Si tratta di un vitigno autoctono, molto probabilmente di origine francese. La sua massima espressione può essere raggiunta quando viene vinificato in purezza perché è in grado di dare un vino di pregio, con sentori di frutti di bosco e dal gusto fresco. Trovandoci di fronte ad un vino che va bevuto giovane e dal gusto fresco, si presta bene in abbinamento ad antipasti e primi piatti.

Altro elemento principe durante la presentazione sarà la “Toma di Condove” e altri formaggi locali, che verranno degustati in abbinamento ai vini valsusini. Ricordiamo, però, che la serata fa parte di una più ampia iniziativa dal nome “Gusto in quota” ideata dal Museo del Gusto Frossasco, con la collaborazione delle istituzioni sopracitate, con l’obiettivo di valorizzare i prodotti di Cavour (TO) e del Pinerolese in modo da avvicinare i turisti alla nostra cultura enogastronomica.

Inoltre il progetto ha anche l’intento di valorizzare la filiera corta, mettendo in contatto produttori, ristoratori e consumatori finali. Oltre alla presentazione dei vini di montagna e i vari appuntamenti che hanno avuto luogo nel periodo natalizio, nell’arco di quest’anno e il prossimo ci saranno a Sestriere una serie di eventi a carattere enogastronomico, come degustazioni, showcooking, cene a base di prodotti locali presso i ristoratori della zona, ecc..

Quindi se associate Sestriere al cliché di meta sciistica e del divertimento, incappate in una banalità perché negli ultimi tempi è diventata anche cultrice del buon vino e della buona tavola…. e se volete approfondire, non mancate all’appuntamento tra poche ore .

 

C.Lanza

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here