Home Musica La Jamaica a Torino: the Original Wailers

La Jamaica a Torino: the Original Wailers

5
SHARE
La Jamaica a Torino: the Original Wailers
La Jamaica a Torino: the Original Wailers

The Original Wailers portano il reggae a Torino in occasione del loro concerto dell’8 marzo all’Hiroshima Mon Amour, in via Bossoli 83.

Diventati famosi soprattutto grazie alla presenza, nei primi anni del loro successo, dell’icona della musica reggae Bob Marley, i Wailers hanno però anche avuto una carriera coi fiocchi al di là di questa collaborazione.

Al Anderson, l’unico membro originale della band dalla metà degli anni settanta ad oggi, ha prestato la sua chitarra a star leggendarie come i The Rolling Stone, Stevie Wonder, Ben Harper e i Traffic, fra le tante, per non contare il fatto che la formazione iniziale di Bob Marley and The Wailers comprendeva i grandi Junior Marvin, Bunny Wailer e Peter Tosh.

Ad oggi, la band è composta invece da Desi Hyson, Steve Samuels, Paapa Nyarkoh and Marty Batista, oltre ad Anderson, appunto.

 

La Jamaica a Torino: the Original Wailers
La Jamaica a Torino: the Original Wailers

Con il tour mondiale che li porterà anche a Torino, The Original Wailers passeranno da Francia, Svizzera, Lussemburgo, oltre a suonare negli USA e in Sud America, per sponsorizzare il loro ultimo lavoro: si tratta di Miracle, l’EP pubblicato nell’aprile 2012 dalla MGR. L’EP è stato anche nominato come Best Reggae Album alla cinquantacinquesima edizione dei Grammy Awards.

La performance live è quasi completamente rivolta a promuovere Miracle, riservando quindi la maggior parte della scaletta ai brani del nuovo album, ma non mancheranno i pezzi che hanno fatto la storia della musica reggae e di cui Al Anderson può andare particolarmente fiero: il chitarrista ha infatti partorito le note di No Woman, No Cry e Dem Belly Full, ed è una certezza che diverse canzoni dello storico album Legend verranno riproposte per ricordare i tempi d’oro di Bob Marley and The Wailers.

Correlato:  Gli MTV Digital Days tornano alla Reggia di Venaria a settembre

La Jamaica a Torino: the Original Wailers

C’è quindi da aspettarsi il sound originale del reggae al proprio meglio: Al Anderson ha dichiarato che il suo talento musicale è in gran parte dovuto all’influenza di aver suonato con Marley, Tosh e gli altri, ma si può dire con certezza che i Wailers non sono debitori a nessuno in quanto a creatività e autenticità del sentimento che ha sempre animato il reggae.

 

Arianna Battiston

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here