Home Territorio Fondazioni torinesi: informazioni utili a tutti

Fondazioni torinesi: informazioni utili a tutti

146
SHARE
Fondazioni Torino

Sono tante, divise per categoria, ma con un obiettivo ben determinato. Sono le fondazioni, enti “di carattere privato […], caratterizzati dall’esistenza di un fondo patrimoniale destinato dalla volontà del fondatore a raggiungere nel tempo uno scopo determinato, senza perseguire fini di lucro”.

Il concetto fondamentale delle fondazioni è il patrimonio, un lascito di una persona fisica o devoluto da un soggetto giuridico, ma sempre e comunque vincolato alla promozione di determinate arti o servizi.

Le fondazioni si occupano di pressoché qualsiasi aspetto della società contemporanea, dalla cultura all’università, dalla sanità alla legalità, dalla lirica all’attività bancaria, suddividendosi a coprire un ruolo tra istituzioni e cittadini sempre più vitale in periodo di crisi.

Fondazioni torinesi: informazioni utili a tutti
Fondazioni torinesi: informazioni utili a tutti

 

A Torino ve ne sono molteplici, ma, a partire da quelle di origine bancaria, fa piacere notare come in riva al Po si concentrino alcune delle più grandi a livello nazionale.

Sono 12, infatti, le fondazioni bancarie torinesi, su un totale di 88,3 delle quali rappresentano un sesto degli enti italiani di grandi dimensioni: la Compagnia di San Paolo, fondata nel 1563 per favorire “lo sviluppo civile, culturale ed economico delle comunità in cui opera”; la Fondazione CRT, che destina le proprie risorse alla “conservazione e valorizzazione dei beni artistici di Piemonte e Val D’Aosta, alla ricerca scientifica, formazione alla sanità, protezione civile e tutela ambientale”; e la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, nata a seguito della riforma del settore bancario dei primi anni ’90 e da subito impegnata nell’arte, educazione, salute pubblica, sviluppo locale e molto altro.

Fondazioni torinesi: informazioni utili a tutti

Numerose anche le fondazioni torinesi che si occupano di ricerca. Come la FGA intitolata a Giovanni Agnelli che lancia programmi pluriennali per la promozione culturale e l’educazione/realizzazione degli individui; o quella dedicata a Luigi Einaudi sede di documentazione e incentrata sulle scienze economico-finanziarie e sociali, le stesse di cui si interessa il Collegio Carlo Alberto.

Correlato:  Il museo del Gusto di Frossasco (To)

Fondazioni torinesi: informazioni utili a tutti

Innumerevoli e disparate per utilizzo delle risorse le fondazioni a stampo prettamente culturale.

A Torino si può passeggiare per l’innovativo museo della fondazione Sandretto Re Rebaudengo di via Modane 16 o scendere nei rinnovati saloni del celeberrimo Museo Egizio, entrambi racchiusi nell’organismo che coinvolge tutte le attività museali torinesi, la fondazione Torino Musei. O magari ascoltare della grande musica lirica all’ente omonimo che gestisce il Teatro Regio.

Fondazioni torinesi: informazioni utili a tutti

Sottolineiamo anche con molto piacere la presenza sul territorio cittadino di due istituzioni di genere dagli intenti facilmente identificabili e sicuramente meritori: la Fondazione AntiUsura CRT e la Fondazione San Matteo-Insieme contro l’usura.

Marco Parella

(Seguici anche su Facebook!)

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here