Home Cronaca di Torino Quale futuro per il Museo dello Sport?

Quale futuro per il Museo dello Sport?

7
SHARE
Quale futuro per il Museo dello Sport?
Quale futuro per il Museo dello Sport?
Tempo di lettura: 2 minuti

Un sondaggio on line sulla pagina Facebook, una richiesta disperata di intervento alle istituzioni. Un museo forse unico in Italia, di certo unico a Torino. Che rischia di chiudere.

Parliamo del Museo dello Sport, che nei prossimi due fine settimana propone un ingresso al prezzo specialissimo di due euro, a patto che i visitatori partecipino al sondaggio. Un sondaggio i cui toni, già emersi sulla pagina Facebook dell’ente, sono chiari: la domanda è Quale futuro per il Museo dello Sport?

E le tre risposte sono: Il Museo deve chiudere, Il Museo deve vendere parte dei suoi cimeli per autofinanziarsi, Il Museo deve rimanere a Torino sostenuto dalle Istituzioni locali e da quelle sportive.

Una petizione  molto particolare, anzi forse unico, che funzionerà in questo modo: a ogni visitatore verrà anche consegnata una scheda per esprimere il proprio parere sulla domanda.

Il risultato dello spoglio delle schede, unite alle risposte che perverranno attraverso Facebook, verrà dato il giorno 24 febbraio in diretta attraverso una Radio privata, che verrà comunicata. “Abbiamo pertanto bisogno di molte risposte perchè possa essere un sondaggio credibile. E’ la prima volta che una città può decidere l’apertura o la chiusura di un Museo, comunque possa andare sarà un piccolo fatto storico per Torino”, spiegano gli organizzatori, che aggiungono: “Vogliamo chiarire cosa intendiamo per ‘sostenuto dalle Istituzioni locali e da quelle sportive’ : non si tratta di sostegno economico ma di un sostegno in termini di comunicazione, visibilità, facilitazione e promozione delle iniziative negli ambienti sportivi, culturali e didattici della città così come avviene per numerose realtà museali cittadine”.

Correlato:  Space23: anche a Torino il negozio sportivo di Materazzi e Mancinelli

A questo si aggiunge un messaggio, in verità preoccupante, che il museo lancia sempre attraverso Facebook: “Questo mese di febbraio potrebbe decretare la morte del museo. Torino, in 14 mesi di attività, non e’ riuscita a comprendere l’importanza di questo Museo, molto apprezzato per la sua ricchezza di storia in Europa…. seguiteci e informatevi potrebbe essere l’ultimo mese per vedere ed apprezzare una cosa unica che se dovesse morire sarà irripetibile… ci è bastato il silenzio delle istituzioni… non lasciateci soli in questa ultima definitiva battaglia”.

Parole forti, che confermano come i mesi di vita del Museo siano stati soprattutto mesi di sofferenza, economica, di immagine e di presenza, anzi, di denunciata assenza, dal circuito museale torinese che pure tanto pare in salute.

Da qui la decisione, forse definitiva: un sondaggio e la possibile chiusura a fine mese. Facciamo in modo che non sia così: visitiamo il Museo e partecipiamo al sondaggio.

Info: http://www.olympicstadiumturin.com/

Andrea Besenzoni

 



Commenti

SHARE