Home Cronaca di Torino L’evoluzione della letteratura passa anche da un contest·

L’evoluzione della letteratura passa anche da un contest·

0
SHARE
L'evoluzione della letteratura passa anche da un contest Pubcoder Torino
L'evoluzione della letteratura passa anche da un contest Pubcoder Torino

Negli ultimi anni, il variegato universo della carta stampata si è evoluto sempre di più nella direzione dei libri in formato digitale, i cosiddetti eBook. Questi cambiamenti non hanno interessato solamente il mondo dell’editoria e del pubblico di lettori, ma hanno visto coinvolte sempre più aziende di piccole e grandi dimensioni nell’ampliamento di questo settore.

Da una parte ci sono le compagnie che producono lettori per i libri digitali; uno dei primi a diffondersi fu il Kindle, poi furono le stesse case editrici a creare lettori e formati ad hoc per inserirsi in questa nuova fetta di mercato. L’altro lato della medaglia sono le compagnie che si occupano di produrre libri in formato digitale: un’occasione, per molti, di diffondere la propria opera con costi decisamente minori rispetto a quelli della pubblicazione su carta.

Proprio a questo proposito la start up torinese PubCoder, esperta nella traduzione di contenuti visuali su strumenti digitali ha dato vita ad un contest online sulla piattaforma Zooppa in cui “sfida” chiunque sia interessato a partecipare a produrre un libro digitale interattivo adatto ad un pubblico di età inferiore ai 18 anni. Il concorso è stato organizzato in collaborazione con la DeAgostini e con la Bologna Children’s Book Fair, Fiera Internazionale del Libro per ragazzi di Bologna (che si terrà dal 24 al 27 marzo), la Fiera Internazionale del Libro per ragazzi di Bologna, in programma dal 24 al 27 marzo.

 

puuColoro che sono interessati a partecipare, dovranno essere caricati i loro lavori su Zooppa entro il 14 marzo 2014. I progetti dovranno essere stati realizzati rigorosamente con il software libero Putlocker.

L’obiettivo dell’iniziativa, come sottolineato dagli stessi promotori, è quello di far evolvere il mondo dell’editoria per ragazzi dando anche spazio alla creatività del futuro, che sa provare e sperimentare sempre strade nuove verso il successo. I libri per gli under 18 sono uno dei settori editoriali in cui la multimedialità e l’interattività sono ormai una risorsa indispensabile. Se fino a pochi anni fa il massimo erano i libri con illustrazioni profumate, ora si possono inserire immagini in movimento e suoni, e si moltiplicano così le possibilità di avvicinare i ragazzi a un testo.

 

Ma i lavori migliori, che cosa vinceranno? Oltre all’onore di entrare a far parte della storia dell’evoluzione digitale della letteratura, i lavori ritenuti migliori (in questo caso tre) vedranno i loro autori dividersi un montepremi da 10.000 euro, nonché la possibilità di essere pubblicati dalla DeAgostini e di prendere parte alla cerimonia di premiazione alla Fiera Internazionale del Libro per ragazzi di Bologna.

Francesca Palumbo

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here