Home Cronaca di Torino Marchionne e la FCA: la rete si sbizzarrisce con l’ironia

Marchionne e la FCA: la rete si sbizzarrisce con l’ironia

120
SHARE
Fiat, primo piano industriale lontano da Torino
Fiat, primo piano industriale lontano da Torino

Sergio Marchionne ha scelto: sarà Fiat Chrysler Automobiles il nome del nuovo colosso mondiale dell’automobile.

Un nome per non scontentare nessuno, deciso forse con poca fantasia, ma con molta pragmaticità dal gruppo dirigente, che ha poi ribaltato lo stesso modus operandi sul logo.

FCA, acronimo bruttino sia per praticità linguistica che per colori e grafica, spiegato dalla casa madre con un lungo panegirico molto poetico: “la F, generata dal quadrato simbolo di concretezza e solidità; la C, che nasce dal cerchio, archetipo della ruota e rappresentazione del movimento, dell’armonia e della continuità; e infine la A, derivata dal triangolo, che indica energia e perenne tensione evolutiva”.

Ma Marchionne&Co. non hanno fatto i conti con la malizia della rete che, già pochi istanti dopo l’annuncio, ha cominciato a diventare un torrente virtuale di risate e prese in giro.Lo ha precisato con il sorriso anche Enrico Mentana ieri sera in un tg giocato sul filo del doppio senso: “evidentemente non si è pensato all’italianità”; perchè in effetti, tutto si basa sull’aggiunta di una lettera che trasformerebbe FCA in un’altra parola molto gradita ai maschietti. E allora da “Viva la FCA” in giù è un fiorire di battute a sfondo sessuale.

 

commenta Luca Bottura, noto satirico internauta.

Gli fa eco il giornalista Vittorio Zucconi, accompagnato da molti altri goliardi virtuali.

Arrivano poi anche le prime immagini photoshoppate e, dobbiamo ammetterlo, fanno molto ridere. Chissà se avranno lo stesso effetto anche sul team di creativi che ha deciso questo nome così ambiguo?

Immagine

1175476_10202300741671520_1528896785_n

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here