Home Cronaca di Torino Gtt, agitazione continua

Gtt, agitazione continua

1
SHARE
Gtt, agitazione continua
Gtt, agitazione continua

Non c’è pace per la Gtt. E nemmeno, ça va sans dire, per i pendolari torinesi che di Gtt hanno bisogno. Anche oggi Usb ha indetto uno sciopero di 24 ore, tuttora in corso, per protestare contro la privatizzazione di parte dell’azienda, decisa dal Comune. Non lascia spazio a misinterpretazioni il comunicato dei Comitati di Base:  “Impediamo al servile esecutore dei dettami della TROIKA, Fassino, l’operazione di ‘cassa’ che lascerà comunque inalterata la voragine del debito cittadino ma comporterà incrementi tariffari, riduzione del servizio e della rete con il taglio dei “rami secchi”, peggioramento del rapporto costo-qualità e diritti calpestati per i cittadini torinesi e per i lavoratori GTT”.

Queste le fasce di garanzia in cui il servizio è comunque operativo: Servizio urbano e suburbano della Città di Torino: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00, Metropolitana: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00, Autolinee extraurbane: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30, sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito.

Secondo l’Azienda, “Lo sciopero potrà avere ripercussioni anche sull’operatività dei Centri di Servizi al Cliente e sui diversi servizi gestiti da GTT, con conseguenti possibili disagi per la clientela”.

A.Bes.

Commenti

Correlato:  Breve storia dei terremoti a Torino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here