Home Cronaca di Torino 27 gennaio, per non dimenticare

27 gennaio, per non dimenticare

3
SHARE

Per la ricorrenza del 27 gennaio 1945, “Giornata della memoria”, il Circolo dei Lettori di Torino, assieme al Comitato di Resistenza e Costituzione e al Museo Diffuso della Resistenza, propone una serie di percorsi per illustrare gli avvenimenti storici legati alla tragica scoperta effettuata nei campi di sterminio nazisti.

539

Gli appuntamenti dedicati alla ricorrenza inizieranno il 25 gennaio alle 21 con “La memoria non è mai cimitero”, un percorso a suon di note tra politica e avvenimenti odierni messi a confronto con le stragi passate ed i pensieri del Fuhrer.

Il 27 gennaio altri due eventi caratterizzeranno la serata; alle 18, “La lenta nevicata dei giorni”, di Elena Loewenthal. Introspettiva post-segregazione per dar voce a quei sentimenti e a quelle paure che non cessano con la fine dell’incubo; alle 21, “Il pugile polacco”, di Eduardo Halfon per Einaudi. Storia realmente accaduta basata sulla prigionia del nonno dello scrittore, un ebreo polacco, ad Auschwitz.

50396-1

Infine il 28 gennaio tramite un reading del libro “Si sente? Tre discorsi su Auschwitz”, Paolo Nori per Marcos y Marcos, verranno alla luce i pensieri e le emozioni di chi, zaino in spalla e biglietto del treno, ha viaggiato fino a Cracovia per osservare da vicino i lager nazisti.

Damiano Grilli

 

Commenti

Correlato:  7 aprile 1944: muore, vittima dei Nazisti, Emanuele Artom

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here