Home Arte Torino-Milano gemelle nell’arte, si parte con la Belle Epoque

Torino-Milano gemelle nell’arte, si parte con la Belle Epoque

7
SHARE
Torino-Milano gemelle nell'arte, si parte con la Belle Epoque
Torino-Milano gemelle nell'arte, si parte con la Belle Epoque

È una delle prime vere occasioni reali e tangibili del gemellaggio Milano – Torino in occasione dell’Expo 2015.

Circondato da grandi polemiche riguardo i costi e, soprattutto sulle reali capacità di rilancio economico, l’evento che si svolgerà nella città meneghina tra circa un anno e mezzo, comincia a far vedere i suoi risvolti negli eventi culturali.

Questo è quello che accade con la mostra, in programma attualmente nel maestoso e istituzionale Museo Nazionale del Risorgimento di Torino, in collaborazione con il Museo del Risorgimento –  Civiche Raccolte Storiche di Milano.

Dal titolo fuorviante per la location, “Belle époque. Lo sguardo ironico di Dalsani è la prima mostra organizzata e inaugurata in contemporanea nelle due città, il 17 dicembre scorso, e che si pone come obiettivo quello di delineare uno spaccato della vita di quegli anni.

A Torino, in particolare, sono in mostra 286 pezzi di grandissima varietà per far conoscere al pubblico lo straordinario lavoro di Dalsani.

logo_expo_

Attraverso l’esposizione di schizzi, disegni, acquerelli, stampe, cartelloni pubblicitari, oggetti e abiti d’epoca è possibile ammirare e conoscere diverse sfaccettature della società a cavallo tra Ottocento e Novecento, nelle grandi trasformazioni e innovazioni che in pochi decenni mutarono il modo di vivere e di pensare: il tempo libero, la pratica di nuovi sport con i velocipedi e le automobili, la moda, gli spettacoli, la pubblicità commerciale, le esposizioni, l’istruzione, la caricatura politica nei giornali umoristici. Dato l’impegno di Dalsani nel disegnare anche figurini per grandi sartorie sono esposti anche abiti femminili, prestati dal Museo del Costume Moda Immagine di Milano, dal Liceo Artistico e Musicale Istituto d’arte Aldo Passoni di Torino e da una collezione privata.

Correlato:  Riaprono le Cucine Reali e l'appartamento dei Principi di Savoia

Una celebrazione della vita e della società all’epoca delle grandi e famose Esposizioni Universali ovvero quelle che davvero hanno fatto la storia, quelle che realmente hanno cambiato la società, quelle che erano la vetrina di invenzioni che hanno cambiato la nostra vita, quelle che… non avevano niente a che fare con quelle contemporanee.

Dalsani, pseudonimo di Giorgio Ansaldi, nato a Mondovì (CN) nel 1844, diventato famoso per la sua carriera e le sue doti di caricaturista. E’ emblema di quello che diventerà uno dei periodi più frizzanti, ferventi e culturalmente vivaci del vicino passato.

La mostra è in programma, nello storico palazzo di piazza Carignano a Torino, fino al prossimo 4 maggio (2014).

Per info: Museo Risorgimento Torino
via Accademia delle Scienze, 6 10123 Torino.
Biglietto unico mostra + museo: 10 euro (previste le consuete riduzioni)

Giulia Copersito

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here