Home Cronaca di Torino Fassino ha accettato: sfiderà i sindaci di mezza Europa per vincere 5...

Fassino ha accettato: sfiderà i sindaci di mezza Europa per vincere 5 milioni di euro!

2
SHARE

L’avevamo detto. E anche a voi era piaciuta l’idea. A fine ottobre avevamo lanciato la sfida al sindaco Fassino: partecipare alla “Mayors Challenge”, la sfida tra primi cittadini (e tra città) organizzata da Michael Bloomberg e con in palio 5 milioni di euro per il miglior progetto a proposito di problemi urbani. Una competizione fatta dai sindaci e dai loro team per il bene e il futuro dei propri cittadini, mirata a risolvere un’esigenza concreta in modo innovativo, facile ed esportabile in altre realtà simili.

Mayors Challenge3
E dopo la chiusura delle iscrizioni, avvenuta l’11 novembre, e la pubblicazione delle 182 città che hanno ufficialmente aderito all’iniziativa (potevano partecipare le metropoli europee con almeno 100 mila abitanti), ecco la sorpresa: Torino c’è, è dentro in questo primo elenco che, entro il 31 gennaio 2014, dovrà stilare una prima bozza dei progetti.

Mayors Challenge

Fassino ha dunque accettato la sfida lanciata dal collega Bloomberg insieme ad altri 17 comuni italiani: Firenze non poteva mancare dopo che il sindaco Matteo Renzi era stato invitato come testimonial ufficiale durante la presentazione a Londra. Poi c’è ovviamente la capitale, Roma e a seguire altri centri urbani medio-grandi tra cui spicca anche un’altra piemontese.

Mayors Challenge Italy

Novara, qualche migliaio di abitanti in più del limite minimo (105.574 secondo l’ultimo censimento 2012) e tanta voglia di stupire il mondo.
Ora aspettiamo di conoscere come decideranno di muoversi le due città della nostra regione, per capire innanzitutto su quale criticità urbana vorranno puntare e poi, alla pubblicazione dei primi lavori, giudicare (e questo lo lasciamo senz’altro fare al panel dell’associazione) chi ha davvero colto nel segno.Forza Torino!

Marco Parella

                                           

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here