Home Musica I Baustelle a Torino con orchestra

I Baustelle a Torino con orchestra

53
SHARE
I Baustelle a Torino con orchestra
I Baustelle a Torino con orchestra

Il trio senese composto da Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini, in arte Baustelle, torna a Torino per riproporre una versione acustica del tour dei teatri che lo aveva visto sponsorizzare Fantasma, l’ultimo lavoro della band. I Baustelle, che in tedesco significa ‘lavori in corso’, si esibiranno insieme al quartetto d’archi Maurice al Teatro Colosseo di Torino il 18 dicembre per una delle date del Minimal Fantasma Tour.

 Fantasma, uscito nel gennaio 2013, è solo l’ultimo disco del gruppo, che ha alle spalle sei cd dall’esordio del 2000. Con La Mala Vita, del 2005, e I Mistici dell’Occidente, del 2010, i Baustelle hanno conquistato il disco d’oro, mentre con Amen, del 2008, è arrivato addirittura il disco di platino: non a caso il cd contiene alcuni dei loro singoli più famosi, come Charlie fa surf e Il liberismo ha i giorni contati, e ha vinto la Targa Tenco come Miglior album dell’anno superando artisti del calibro di Vecchioni, De Gregori e Jovanotti.

Oltre agli album in studio i Baustelle hanno anche prodotto la colonna sonora per il film Giulia non esce la sera, di Giuseppe Piccioni, con cui si sono candidati al David di Donatello in due diverse categorie.

 

1521751_10152078814419594_1933421408_n

Fantasma è stato realizzato con un’orchestra di 60 elementi e contiene diciannove tracce ed è il primo per cui gli stessi membri della band hanno assunto il ruolo di produttori artistici: questo lavoro si presenta insomma come un prodotto completo e maturo, contrastando un po’ il concetto di ‘lavori in corso’ suggerito dal loro nome.

Per il concerto a Torino, la scaletta prevede la già citata Charlie fa surf, molte canzoni tratte da Fantasma, e alcune cover, tra cui Stranizza d’amuri di Franco Battiato.

I Baustelle sono quindi pronti ad augurare ai torinesi Buon Natale, e non c’è modo migliore che salire sul palco del Teatro Colosseo per farlo.

Arianna Battiston

                                           

 

Commenti

SHARE
Previous articleParte “Salute: obiettivo 100%”, contro la corruzione nella sanità
Next article“Nuvolari” approda alle Gru
Laureato in Scienze della comunicazione con un Master in Informazione, New Media e comunicazione plurimediale, conseguito nel 2012. Giornalista pubblicista, grande appassionato di teatro, inizia a frequentarlo come spettatore, e dal 2003 in qualità di operatore dell’informazione e critico teatrale, collaborando con numerose testate e webzine di settore, specializzandosi soprattutto nel teatro musicale. Giornalista pubblicista, è inoltre membro dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro e fa parte della giuria di PrIMO, il Premio italiano per il musical originale, ideato da Franco Travaglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here