Home Spettacoli La moda in Piemonte continua a correre

La moda in Piemonte continua a correre

14
SHARE
La moda in Piemonte continua a correre
La moda in Piemonte continua a correre

In un panorama economico a dir poco desolante, ogni tanto una buona notizia. L’industria della moda in Italia, e in Piemonte, continua a correre, come conferma lo studio presentato qualche giorno fa al Centro Congressi di Torino Incontra lo studio, dal titolo “L’Industria della Moda in Piemonte tra creatività e innovazione”, realizzato per l’Unioncamere Piemonte dalla società di ricerca
Step srl e dal Centro Studi CSSEBLA.

Cosa si dice: che l’Italia è uno dei Paesi di maggior rilievo per la concezione e la realizzazione di capi, tessuti, scarpe, accessori e idee legate alla moda. Non solo: il bel Paese mantiene fede alla sua fama e si conferma al primo posto a livello europeo davanti a Francia, Inghilterra, Spagna e Ger
mania con le sue 110.897 imprese nazionali (il 18,3% del manifatturiero), che occupano 834.507 addetti (pari al 16,4 del totale del settore industriale)
e sono riuscite ad esportare 43 miliardi di merci e servizi, pari a circa il 12% delle esportazioni manifatturiere nazionali.
moda-sostenibile-londra-corso-laurea-stilista-ambiente-3

Il fatturato della filiera moda nazionale, nel 2012, si attesta fra i 60,3 e gli 83,2 miliardi di euro, a seconda che si prendano solo in considerazione produzioni tessili (abbigliamento, pelletteria, calzature) o si allarghi l’orizzonte alla concia, agli occhiali, all’oreficeria.

In Piemonte? Le imprese sono 4866 per un totale di 40 mila addetti. Eccellenza, come immaginabile, il Biellese, specializzato nella lavorazione della lana. L’area è la terza in Italia. I dati per il Piemonte sono buoni: 91 le imprese regionali, che continuano a crescere, e che per la maggior parte lavorano per la gamma medio-alta e per l’estero (il 61% di loro). E che il Piemonte vada in controtendenza lo confermano i dati sull’export: nel primo semestre 2013 l’export complessivo italiano ha subito un calo dello 0,4% mentre per il Piemonte si è vista una crescita del 2,1%.

Andrea Besenzoni (Fonte dati: Torinoclick)

 

SEGUICI ANCHE SU:

logo fb mole                       twitter mole24torino                    download

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here