Home Cronaca di Torino Torino, confermato il rating da Fitch

Torino, confermato il rating da Fitch

SHARE
Torino, confermato il rating da Fitch
Tempo di lettura: 2 minuti

(Piccolo) sospiro di sollievo per il Comune. In tempi nei quali la Finanza e le agenzia di rating la fanno da padrone, spesso letteralmente decidendo i destini di nazioni intere, per Torino si evita il declassamento. Secondo quanto riporta AdnKronos, a inizio novembre Fitch ha confermatoper il Comune di Torino il giudizio ‘BBB+’ che, spiega una nota diffusa dalla stessa agenzia, “riflette le aspettative sulla stabilizzazione del livello di indebitamento a circa 3 miliardi di euro e le attese sul conseguimento degli equilibri di bilancio”.

debitiPA

“La valutazione espressa da Fitch – le parole su “Repubblica” dell’assessore al Bilancio Gianguido Passoni – conferma il giudizio favorevole dell’agenzia sulla politica finanziaria seguita dalla Città e condotta in un contesto che risulta fortemente condizionato dalla pesantissima situazione generata dalle ripetute operazioni di ‘spending review’ imposte dal Governo centrale e dai continui tagli ai trasferimenti statali che, nei fatti, restringono sempre di più i margini entro cui la fiscalità locale può reperire risorse e programmare non solo a medio e lungo periodo, ma quasi da un giorno all’altro”. In altre parole, per adesso non cresce l’allarme sui conti del nostro indebitatissimo comune, che per qualche settimana era addirittura stato avvicinato a Detroit, città americana letteralmente fallita. L’ammontare del debito, ovviamente, non era paragonabile, anche se, va detto, la situazione della città di Torino non può permettere di dormire sonni sereni.

Correlato:  Il Monviso nella rete mondiale delle riserve Unesco

Intanto non siamo stati declassati: è già qualcosa.

Andrea Besenzoni

SEGUICI ANCHE SU:

logo fb mole                       twitter mole24torino                    download

 

 



Commenti

SHARE