Home Spor-to Juve, ruggito anti Roma

Juve, ruggito anti Roma

2
SHARE
Juve, ruggito anti Roma
Juve, ruggito anti Roma

E’ la Roma l’anti Juve.

Sembra un controsenso, dal momento che i bianconeri dopotutto seguono la Roma a un punto di distanza in campionato, ma le due prestazioni, di capitolini e bianconeri, questo dicono. La Juve annichilisce il Napoli con una prestazione di quantità e qualità, nella quale i partenopei fanno pur vedere qualcosa di buono e chiariscono il motivo della loro presenza così in alto in classifica.

C’è però un dato di fatto, incontrovertibile, al netto delle polemiche che anche ieri allo Juventus Stadium non sono mancate. E il dato di fatto è che non puoi lottare per lo scudetto se, fra Roma e Juve, prendi cinque gol in due partite. Tanti sono i palloni che Reina ha dovuto raccogliere nella sua porta. La Juve parte fortissimo, e dopo due minuti è già avanti nel punteggio, con Llorente, in posizione di fuorigioco (per ben 21 centimetri). I primi dieci minuti la Juve è a tratti travolgente, e ha semmai il difetto di non chiudere il match (ci va pure vicinissima, con Bonucci, e non si sa come Reina si oppone).

conte-1

Il Napoli dimostra la sua potenza di fuoco ogni volta che si affaccia dalle parti di Buffon, ma evidentemente nè Insigne, nè Callejon nè il temutissimo Higuain sono in serata. Lo sono invece, eccome, tutti i bianconeri. E nella ripresa salgono in cattedra Pirlo (incredibile il suo gol su punizione) e Pogba che, dopo uno stop e tiro al volo da fuori area, dimostra mentre esulta quanto eccellente sia stato il colpo di mercato che lo ha portato a Torino.

Il tutto mentre la Roma continua a scricchiolare, e a conferma di come un altro reparto bianconero si stia assestando: parliamo della difesa. Zero gol subiti in 4 partite, 10 segnati. Ruolino non da antiroma, ma da squadra da battere.

Marco Gallo

SEGUICI ANCHE SU:

logo fb mole                       twitter mole24torino

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here