Home Spor-to Ufficiale: Torino perde il grande volley

Ufficiale: Torino perde il grande volley

5
SHARE
Ufficiale: Torino perde il grande volley
Ufficiale: Torino perde il grande volley
Tempo di lettura: 1 minuto
Niente da fare, il sogno di Torino sottorete sembra definitivamente sfumato. La Corte Federale della Federvolley ha respinto il ricorso di terzo grado del Chieri Torino Volley in merito alla mancata ammissione al campionato di serie A1 femminile. La società piemontese è risultata in difetto rispetto a diverse normative riguardanti l’ammissione ai campionati.
Le motivazioni: “LA CAF ha respinto il ricorso, principalmente, perché, sulla base della documentazione esaminata, ha verificato e riscontrato che la società ricorrente non aveva depositato le garanzie finanziarie richieste dall’3 del RAC ai fini dell’iscrizione al campionato di serie A-2013/2014. La CAF,inoltre, ha rigorosamente applicato l’art 2 del RAC che stabilisce dei termini perentori a cui si debbono attenere le società per la domanda di partecipazione al campionato che deve essere, altresì, corredata anche dalle garanzie finanziarie richieste”

Traduciamo: non ci sono le garanzie finanziarie richieste, manca la documentazione necessaria, non sono presenti garanzie relative alla fideiussione che la società avrebbe messo avanti per potersi iscrivere al campionato. Insomma, la Serie A non accetta le motivazioni del Chieri.

Chieri Volley - Spes Conegliano Domenica 22 03 2009 (423)

Nessun commento ufficiale trapela per ora dalla società, nè tramite il sito internet nè attraverso i social networks. Un silenzio pesante, che al momento sa di sconfitta, inappellabile. Fa male, al netto delle motivazioni che hanno portato a questa sentenza, rilevare ancora una volta un’altra occasione persa dalla nostra città, che proprio pochi giorni fa, a causa di motivazioni economiche e non di livelli esorbitanti ha perso un’altro evento, questa volta culturale: la Social Media Week. Il tutto mentre, e il caso della Pms basket decisa a tornare ad alti livelli, ci sono realtà che fortemente stanno provando a fare tornare Torino dove dovrebbe stare, in senso sportivo ma non solo.

Correlato:  Toro, che fantastico Natale

Andrea Besenzoni

     



Commenti

SHARE