Home Cronaca di Torino Torino Spiritualità, si inizia stasera

Torino Spiritualità, si inizia stasera

6
SHARE

Non è stata sicuramente una scelta quella di essere rapito e tenuto in ostaggio per cinque mesi quella del giornalista de La Stampa Domenico Quirico, ma lo è stata senza dubbio quella di seguire la passione di una vita e partire per la Siria. Non c’è dunque oratore migliore di lui per aprire ufficialmente la nona edizione di Torino Spiritualità, manifestazione in continua crescita di consensi e partecipazioni (l’anno scorso furono oltre 45.000 le persone che intervennero alle numerose conferenze in programma) che, nel 2013, vuole porre l’accento, per l’appunto, su “Il valore della scelta”.

Domenico Quirico al rientro in Italia, congratulato dal Ministro Emma Bonino
Domenico Quirico al rientro in Italia, accolto dal Ministro Emma Bonino

L’inaugurazione si terrà questa sera alle ore 18 nella prestigiosa cornice del Teatro Regio, dove Quirico sarà accompagnato da tre personalità di spicco della cultura Medio-orientale: Esmahan Aykol, giornalista che si divide tra Istanbul e Pechino e venuta a raccontare la sua testimonianza dei lunghi e confusi giorni delle rivolte in piazza Taksim; Rita El Khayat, psicologa di origine marocchina, studiosa dei comportamenti umani, nonché candidata al premio Nobel per la pace. Attivista per i diritti delle donne nel mondo arabo, è stata la prima donna speaker radiofonica di lingua francese del suo paese. E infine l’arcivescovo di Galilea Elias Chacour, palestinese di nascita, cittadino israeliano e cristiano melchita di fede racconterà di come sia possibile far studiare fianco a fianco ragazzi di religione e cultura diversa tra loro azzerando le differenze. Tentativo riuscito che gli è valso ben tre candidature a premio Nobel per la pace.

TS_baloon

Come avevamo anticipato su queste pagine, Torino Spiritualità 2013, ideato e diretto da Antonella Parigi, coordinato dal Circolo dei Lettori e sostenuto da numerose istituzioni cittadine e sponsor privati, presenterà più di 100 incontri di riflessione e discussione sulla ricerca di un significato profondo e assolutamente personale del mondo che ci circonda. 30 le associazioni coinvolte, 130 le testimonianze che verranno presentate da ogni parte del mondo e 28 le location che si alterneranno durante questa cinque giorni di dialogo (25-29 settembre).

L'ex agorà nel cortile di Palazzo Carignano
L’ex agorà nel cortile di Palazzo Carignano

La lista di eventi e proposte degli organizzatori si rinnova ed arricchisce ad ogni edizione, nonostante alcuni problemi finanziari che hanno portato, ad esempio, a rinunciare all’ormai tradizionale agorà.

Troppo costoso infatti affittare le piazze cittadine, si ripiegherà su eventi tutti “indoor” e, a differenza di altre annate, con alcuni interventi a pagamento (costo 5 euro) per sostenere le spese che, seppur non faraoniche, sono in costante rialzo. Si parla di circa 350mila euro per l’organizzazione dell’evento, a fronte di appena 100mila previsti dagli ingressi.

Anche per la cultura e la meditazione, è tempo di crisi.

a cura di Marco Parella

 

     

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here