Home Spor-to Quei meravigliosi 200 metri di Mennea

Quei meravigliosi 200 metri di Mennea

116
SHARE
Quei meravigliosi 200 metri di Mennea
Quei meravigliosi 200 metri di Mennea
Tempo di lettura: 1 minuto

E’ scomparso da poco, ma è ancora molto presente nei cuori di tutti. Parliamo di Pietro Mennea, che oggi verrà ricordato non tanto per la sua recente dipartita, ma per la sua impresa più grande. Nel “Mennea Day”, in tutte le regioni italiane si ricorda quel meraviglioso 19”72 che il velocista mise a segno durante le Olimpiadi di Mosca 1980, proprio il 12 settembre.

Il mondo dell’atletica e non solo tributa Mennea nel 34° anniversario di quel tempo che rimase record per decenni. Oltre 60 le città che daranno vita a una serie di iniziative collaterali (mostre, convegni, etc. ) e che trasformeranno le vie dei centri storici in piste di atletica.

 Ovunque si potrà partecipare (i tesserati nella manifestazione agonistica, i non tesserati in quella promozionale) versando una quota simbolica di iscrizione, fissata in un euro, e destinata alla Fondazione Pietro Mennea Onlus, organizzazione dal compianto atleta.

12Torino-con-Lazzer-e-Mennea-2

Il Piemonte si conferma una delle regioni più attive: a Torino si correrà in via Roma, su un rettilineo di 200 metri fra piazza San Carlo e piazza Castello. L’evento va a gonfie vele, e prevede la presenza di quasi 500 persone fra cui l’Assessore allo Sport della Città di Torino Stefano Gallo e il Consigliere Nazionale FIDAL Riccardo D’Elicio. Si inizia alle 20, e alle 21 è prevista una chicca: due batterie composte da ex atleti che gareggiarono con Pietro Mennea, fra cui Franco Ossola, compagno dei Pietruzzo nella staffetta che staccò a Barletta nel 1972 il record mondiale della 4×200. Sono attesi anche i nazionali Martina Amidei (Aeroanutica/CUS Torino), Michele Tricca (Fiamme Gialle), Davide Re (CUS Torino); Anna Laura Marone (Esercito), i cussini Francesca Roattino, Stefano Gadaleta, Gabriele Argenton.

Correlato:  Boom di presenze per lo Juventus Museum: nel 2017 oltre 180mila ingressi

Una serata sicuramente interessante, evocativa e tutta dedicata agli amanti della regina degli sport olimpici.

Andrea Besenzoni

     

 

 



Commenti

SHARE