Home Spor-to Chieri Volley, la A1 è in bilico

Chieri Volley, la A1 è in bilico

1
SHARE

Rischia di essere un’estate davvero amara quella del Chieri Volley.

un paio di setitmane  fa la Commissione d’Appello Federale ha rigettato il ricorso presentato dal Club in merito all’iscrizione per il campionato di serie A1 femminile, stagione 2013-2014. In attesa di conoscere le motivazioni, ci sono 10 giorni di tempo per ricorrere alla Corte Federale.

Tradotto: niente serie A1, almeno per ora. La società, in una nota, “Ribadisce la ferma intenzione di proseguire nel progetto intrapreso nella convinzione di poter ottemperare alle statuizioni sottese alla sentenza odierna“. “Abbiamo fatto l’impossibile per adempiere a tutte le prescrizioni imposte dalla Lega – afferma a La Stampa l’amministratore delegato Andrea Costa – E nonostante questo pronunciamento resto certo che noi abbiamo tutti i requisiti per partecipare al prossimo campionato, molto più di altre società».

cms_20120822_piccinini9174_immagine_ts673_400
Francesca Piccinini

La società conferma di essere pronta a intervenire ovunque sia necessario per evitare una rinuncia alla massima serie, alla quale Torino e Chieri, forti anche di ingaggi deluxe come quello di Francesca Piccinini, avevano fatto l’abitudine. La prima doccia fredda era arrivata a luglio, quando la Lega aveva bocciato l’iscrizione per mancate deposizioni della documentazione che attestasse il versamento dei soldi dovuti per la scorsa stagione ad alcune giocatrici. la società assicura di avere sanato tutte le pendenze, ma probabilmente fuori tempo massimo.

Intanto la società, e la città, non stanno fermi: è stato lanciato, con grande risalto anche sui social networks, il progetto “Io ci sono”, una sorta di manifesto di sponsor e sostenitori che a gran voce gridano la necessità della massima serie a Torino.

Da superare, però, attualmente c’è uno scoglio mica da ridere: quello della Lega.

La Redazione di Mole 24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here