Home Cronaca di Torino Alieni, anche Torino è tra le loro mete preferite

Alieni, anche Torino è tra le loro mete preferite

276
SHARE
avvistamento extraterrestri Ufo Torino 2013
avvistamento extraterrestri Ufo Torino 2013

Gli Alieni esistono e, non solo, sono soliti  transitare dalle parti del  castello di Stupinigi a Nichelino.

Non hanno dubbi gli esperti  del Cufom ( il Centro Ufologico Mediterraneo  http://www.centroufologicomediterraneo.it )  che nei giorni scorsi si sono  riuniti  per valutare la veriticità di un video , filmato da un residente di Nichellino, che sembra avere avuto un incontro ravvicinato con degli alieni .

Quest’ultimo, infatti, nell’agosto del 2010 si trovava nei giardini di Stupinigi a prendere il sole, comodamente  sdraiato  su un lettino, quando la propria attenzione è stata catturata da una, quanto mai, insolita nuvola  alta  nel cielo.

Alieni, anche Torino è tra le loro mete preferite
Alieni, anche Torino è tra le loro mete preferite

 

Un oggetto  bianco dalle grosse dimensione  e  dalla forma affusolata  che procedeva a bassissima velocità e che, quindi, prontamente è stato immortalato sul cellulare dallo sbigottito vvacanziere.

Un video che però è finito nel dimenticatoio ed è rimasto chiuso in un cassetto fino a poche settimane addietro, quando è stato inviato per un’analisi agli esperi degli Cufom

Per un giudizio completo il video è stato, così, anche  analizzato ai raggi X e dopo una serie di analisi e discussione il Centro Ufologico Mediterraneo ha sentenziato che non solo il video sia originale e non contraffatto, ma che l’oggetto immortalato nel video sia un’astronave in movimento.

Per l’esattezza si tratterebbe di un  oggetto non identificato della categoria” sigariforme” e di notevoli dimensioni, probabilmente lungo svariato centinaia e centinaia di metri.

Alieni, anche Torino è tra le loro mete preferite
Alieni, anche Torino è tra le loro mete preferite

 

Insomma, come fanno sapere dai vertici del “Cufom” , fino a prova contraria il video è una prova e  dimostra la presenza di un oggetto non identificato nel cielo della prima cintura di Torino, un episodio che crea un precedente nella millenaria storia della città, che da ora sarà segnata anche sulle mappe stellari dei nostri vicini cosmici.

La Redazione di Mole24 

 

 

 

 

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here