Home Innovazione UpMobile: La bolletta si paga con il cellulare

UpMobile: La bolletta si paga con il cellulare

4
SHARE

Si chiama UpMobile, ed è un servizio smart, in tutti i sensi. Il sistema, realizzato da Banca Sella, permette di pagare una serie di utenze in varie città italiane, fra cui Torino.

Sotto la Mole, grazie ad UpMobile, gli utenti possono pagare le multe e i tributi comunali, in modo assolutamente semplice, sfruttando il sistema dei Qr Code, ed attraverso lo smartphone che, ormai, è diventatao un’estensione delle nostre mani. Che cos’è iL Qr Code? è quel quadrato che spesso vedete sulle confezioni di qualche prodotto, in alcune cartoline, in alcuni manifesti e, ultimamente, anche nei musei. un quadrato misterioso che facilita le più svariate operazioni con un semplice clik.

Tradotto: è un codice che, con un particolare software lettore installato nello smartphone, permette di effettuare numerose operazioni attraverso la fotocamera di qualsiasi dispositivo che possieda il lettore per i codici in questione. Fra cui, come detto, anche il pagamento delle multe.

 

 

 

UpMobile: La bolletta si paga con il cellulare
UpMobile: La bolletta si paga con il cellulare

Basta fotografare il Qr Code, (tecnicamente è un codice a barre bidimensionale che contiene tutte le informazioni sul pagamento), senza dover digitare il numero della carta di credito. Il pagamento può avvenire in qualsiasi momento e ovunque ci si trovi, in pochi secondi e in piena sicurezza. Il primo esperimento pilota si è svolto sempre in Piemonte, ma a Biella, dove da tempo si paga in questo modo la tassa sui rifiuti: Torino ha aderito permettendo il pagamento dell’imposta sui rifiuti, il canone sulle iniziative pubblicitarie e per l’occupazione degli spazi pubblici, e le multe relative ad infrazioni del Codice della strada, nota dolente per molti, moltissimi automobilisti.

Il sistema UpMobile non è riservato solo agli utenti Banca Sella, ma può essere utilizzato da chiunque abbia una carta di credito o una prepagata appartenente a qualsiasi banca.

La Redazione di Mole 24

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here