Home Musica Volete sentire come si suona la chitarra? Stasera, ore 21.30, Cortile della...

Volete sentire come si suona la chitarra? Stasera, ore 21.30, Cortile della Farmacia. Davide Sgorlon.

8
SHARE

Letteralmente significa “Pizzicare con le dita”. In inglese, e qui gli appassionati sicuramente trasaliranno, “Fingerpicking”.

E’ una tecnica musicale, che nasconde tutto un mondo. Quello di gente come Mark Knopfler, il grande musicista già leader dei Dire Straits e ora impegnato in carriera solista.

Questa sera al Cortile della Farmacia in via Giolitti 36 (all’interno del Museo Regionale di Scienze Naturali), per la rassegna organizzata dal Circolo dei Lettori e dal FolkClub, si esibisce un grande nome del fingerpicking torinese: Davide Sgorlon, che  presenta il suo nuovo cd  Crossover, ricco di atmosfere eteree e, ovviamente, di grande tecnica sulla “sei corde”.

sgorlon.jpg

L’idea che anima Sgorlon è superare il tradizionale concetto di chitarrismo acustico, utilizzando tecniche stilistiche di grande pregio, che ampliano i confini di dove una “semplice” chitarra può arrivare. Che poi, definire “semplice” la chitarra di Sgorlon è davvero un eufemismo.

Il chitarrista torinese produce un suono personale che fonde world music, il jazz, il blues, la musica minimalista insieme all’uso non convenzionale della chitarra.

Alcuni cenni biografici (fonte: folkclub.it) Chitarrista, compositore, movie maker, fonico di mixage per cinema e televisione, Sgorlon da anni svolge parallelamente queste attività specializzandosi in particolare nella composizione ed esecuzione di musica per spettacoli teatrali (De Remi Facemmo Ali al Folle Volo, L’ultima Occasione, Dinamite, La Misteriosa Notte in cui Javhé, Dio e Allah si incontrarono, Babele Teatrale, La compagnia del Vento, ConversAzioni, Narciso, racconto tragicomico di un mito), colonne sonore di documentari, cortometraggi, video didattici, presentazione di libri con gli autori (Dacia Maraini, Luciano Violante, Gian Luca Favetto), documentarista (Colombia, Tanzania), tiene da anni concerti come solista acustico nei più importanti festival chitarristici in Italia e Spagna.

Nel 1996 esce per la Imago il cd I Supplicanti dei Camera Astralis dalla chiara matrice Progressive. Nel 2005 con il gruppo world music degli Alqymia formato da tre cantanti e chitarra esce il cd Binario 4. Nel 2012 per l’etichetta Ultrasoundrecord, partecipa con due brani alla raccolta Nuovi Segnali Acustici, accompagnato da artisti di grande calibro: Nico Di Battista, Roberto Taufic, Dario Chiazzolino, Lorenzo Favero, Italo Iovane, Domenico Martucci, Nello Angelucci, Francesco Cavaliere, Giovanni Unterberger, Gino Evangelista. Nel 2013 pubblica il primo cd solista Crossover per l’etichetta Fingerpicking.net.

A seguire, nella serata del Circolo e del Folkclub, piombiamo negli anni ’50 e lasciamoci trasportare dal mitico rockabilly, grazie al trio Vintage ’50 che presenta le più grandi hit degli anni ’50 e ’60 e del revival anni ’80, da Eddie Cochran a Elvis, dagli Stray Cats a Johnny Cash e tanti altri. I Vintage ’50 sono Nick Mantoan (voce e chitarra), Veronica Perego (contrabbasso), Diego Zanetto (batteria).

Insomma, per trascorrere una serata all’insegna della grande musica d’autore e del grande divertimento gli ingredienti ci sono tutti.

Si inizia alle 21.30, ingresso 7 euro. Info: www.circololettori.it, www.folkclub.it.

La Redazione di Mole 24

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here