Home Enogastronomia A Torino una pizza… da Gambero Rosso

A Torino una pizza… da Gambero Rosso

6
SHARE

Questa settimana vogliamo gonfiare il petto: i premi del Gambero Rosso arrivano in Piemonte, a Torino. O meglio, vicino: a San Mauro e noi ce ne vantiamo. L’ambito premio quest’anno ha aggiunto una nuova sezione di riconoscimenti per la pizza. Ben tre le categorie: la grande tradizione napoletana, la pizza all’ italiana, la pizza gourmet.

Quest’ultima categoria é riferita alla pizza in cui la base diventa pretesto per farciture particolari fuori dagli accostanti classici.  Ed è proprio qui che a Torino si sono dimostrati i migliori: 3 spicchi vinti da noi, e il “noi” non è casuale, perchè chi scrive è anche un’assidua frequentatrice del locale vincitore.

The winner Is : Pomodoro E Basilico!

foto

Il locale nasce e cresce in sordina, lontano dal centro e dalla movida cittadina, ma riesce subito a far parlar dei se dall’eclettico Patrick Ricci. Arrivano e frequentano il luogo esperti del mestiere, critici, foodblogger, gli stessi chef della città iniziano a curiosare e apprezzare la pizza di via Martiri della Libertà a San Mauro.

Ognuno fa la sua parte nel tam tam della pizza, e il locale non delude: vengono scelte solo materie prime di ottima qualità, prodotti slow food, birre artigianali. E poi l’antico pomodoro di Napoli, La salsiccia rossa Castelpoto, la mozzarella di bufala del caseificio Stella di Salerno, capperi di salina, farina Mulino Marino, cipolla di Tropea.

Ma quello che più sorprende sono gli accostamenti spregiudicati della pizza gourmet: potrete trovare addirittura i cachi, o le ostriche, i tartufi, quando è stagione, ma gli accostamenti non vi deluderanno mai. Una pizza esperienziale che dopo averla mangiata vi sazierà senza appesantirvi.  Pare che Patrick faccia anche attenzione al rapporto delle quantità degli ingredienti e la sua forma fisica lo testimonia. I nostri migliori complimenti.

 

Valeria Saracco

Seguimi su http://duecuorieunaforchetta.com

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here